Wednesday, Jan. 27, 2021

Storie

Scritto da:

|

il 31 Dic 2020

|

 

Huck Seed entra nella Poker Hall Of Fame

Huck Seed entra nella Poker Hall Of Fame

Area

Vuoi approfondire?

I 31 Hall of Famer in vita hanno scelto: quest’anno a fare il suo ingresso nella Poker Hall of Fame è Huck Seed.

Tra la rosa dei dieci candidati che erano stati comunicati a inizio dicembre, il giocatore di Las Vegas ha raccolto 76 voti, 25 in più del tournament director Matt Savage e 31 in più del fondatore di PokerStars Isai Scheinberg.

Seed diventa così il membro numero 59 della Poker Hall of Fame. Il suo posto è ora al fianco di leggende del gioco come Stu Ungar, Doyle Brunson e Johnny Moss. Una consapevolezza che a quanto pare lo tocca nel profondo.

 

Le parole del nuovo Hall of Famer

“Sentendo la notizia che sarei stato entrato nella Poker Hall Of Fame quest’anno, ha ripensato alle prime volte in cui per giocare a poker entravo al Binion’s Horseshoe e prima di iniziare una sessione ammiravo tutti gli Hall of Famers sul muro – ha detto Seed – E’ una bella sensazione ritrovarsi con tutte le leggende del poker, che un tempo erano i miei idoli, e aver potuto competere contro loro nel corso degli anni. Grazie a tutti”

 

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Chi è Huck Seed

Cinquantunenne residente a Las Vegas, nato in California ma cresciuto in Montana, dove ha giocato a basket alla Crovallis High School con egregi risultati, Huckleberry Seed andò poi al prestigioso Caltech College prima di prendere la strada del tavolo da poker e delle prop bets.

Protagonista dei tavoli cash game high stakes per diverse decadi, Seed ha vinto il Main Event WSOP nel 1996 e vanta altri tre braccialetti World Series – uno a Pot Limit Omaha, due a Razz. A oggi Seed ha accumulato vincite in tornei live per 7 milioni 650 mila dollari.

 

Tutti i voti

A differenza degli anni precedenti, in cui potevano votare anche i media del settore, quest’anno solo i 31 membri ancora in vita potevano pronunciarsi sula new-entry della Poker Hall Of Fame.

Ciascuno poteva distribuire fino a dieci voti tra i candidati a proprio piacimento. Le votazioni hanno registrato una astensione. I restanti trecento punti sono stati così distribuiti:

  • Huckleberry Seed – 76 Votes
  • Matt Savage – 51 Votes
  • Isai Scheinberg – 45 Votes
  • Eli Elezra – 30 Votes
  • Antonio Esfandiari – 23 Votes
  • Lon McEachern and Norman Chad – 20 Votes
  • Ted Forrest – 20 Votes
  • Mike Matusow – 17 Votes
  • Patrik Antonius – 15 Votes
  • Chris Ferguson – 3 Votes

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari