Wednesday, Feb. 28, 2024

Storie

Scritto da:

|

il 19 Dic 2020

|

 

Chi sono i candidati di quest’anno alla Poker Hall Of Fame

Chi sono i candidati di quest’anno alla Poker Hall Of Fame

Area

Vuoi approfondire?

Dentro Patrik Antonius, Isai Scheinberg e la coppia McEachern-Chad.

Dopo due settimane di nomination aperte per la Poker Hall Of Fame, ieri è stata comunicata la top ten dei candidati.

Per tre candidati è la prima volta in finale. Il finlandese Patrik Antonius, vero e proprio idolo storico dei tavoli cash game high stakes, da appena cinque giorni ha raggiunto i 40 anni di età necessari a diventare papabili per la ‘galleria della gloria’.

Dentro anche il fondatore di PokerStars Isai Scheinberg, che di recente ha risolto con successo il procedimento pendente a suo carico negli Stati Uniti. Dentro per la prima volta un duo, Lon McEachern e Norman Chad, commentatori del Main Event WSOP per la ESPN.

Tra le candidature ‘di ritorno‘ segnaliamo quelle di Chris Ferguson, Antonio Esfandiari e Mike Matusow. Ecco l’elenco completo dei dieci candidati all’ingresso nella Poker Hall Of Fame:

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.
  • Patrik Antonius
  • Lon McEachern and Norman Chad
  • Eli Elezra
  • Antonio Esfandiari
  • Chris Ferguson
  • Ted Forrest
  • Mike Matusow
  • Matt Savage
  • Isai Scheinberg
  • Huckleberry Seed

A decidere chi entrerà sono adesso chiamati i 31 Hall Of Famer ancora in vita dei 58 totali.

Il nome sarà annunciato il prossimo 30 dicembre al Rio Casino di Las Vegas, prima della finale heads-up del Main Event WSOP ibrido.

Voi per chi votereste? Ditecelo su Facebook!

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari