Thursday, Apr. 22, 2021

Storie

Scritto da:

|

il 29 Mar 2021

|

 

Dario Sammartino racconta l’esperienza a Muschio Selvaggio: Mi sono sentito a casa, penso di aver fatto buona pubblicità al poker

Dario Sammartino racconta l’esperienza a Muschio Selvaggio: Mi sono sentito a casa, penso di aver fatto buona pubblicità al poker

Area

Ormai è passato un po’ di tempo e la notizia sta lentamente scemando, così come il video in questione sta uscendo dalle tendenze di YouTube, ma uno degli argomenti più “hot” degli ultimi tempi nella community è stata la presenza di Dario Sammartino al podcast di Fedez.

Se da un lato ci ha incuriosito l’esperienza in generale, dall’altro non sono mancate le discussioni tra chi ha accusato Dario di aver fatto traspirare un’immagine non eccellente del poker, e chi ha invece apprezzato l’ora di intrattenimento del pro napoletano.

Abbiamo contattato Dario Sammartino per farci raccontare dal suo punto di vista entrambe le cose.

Vediamo come è iniziato tutto e perché MadGenius ha deciso di accettare:

Mi hanno contattato loro su Instagram, io ovviamente ho accettato sia perché è un’esperienza nuova e tutto quello che è nuovo mi piace, sia perché comunque un’intervista con Fedez a Muschio Selvaggio poteva dare notorietà al mondo del poker, e in più mi piace parlare delle mie esperienze e di quello che ho fatto, perché ne vado molto fiero.

Come anticipato, la community è un po’ divisa, ma Dario che ne pensa a mente fredda della sua comparsata?

“L’intervista secondo il mio punto di vista è andata una bomba, mi sono divertito un sacco, sono stato me stesso e mi sentivo veramente a casa. Loro erano persone molto alla mano. Pensavo onestamente di sentirmi un po’ fuori posto, invece dopo i primi 5 minuti mi sono sentito davvero a casa, è stata molto tranquilla e sono stato molto spontaneo come faccio sempre.”

E di Fedez e Luis che ci può dire? 

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Fedez e Luis sono entrambi molto simpatici. Fedez purtroppo di poker e di matematica non ci capisce niente, e infatti quando si parlava di poker nello specifico si vedeva che faceva delle facce molto annoiate, o comunque non era quello che voleva sapere.

Il Muschio Selvaggio è un format per far divertire le persone e per farle appassionare a qualcosa, quindi non era di certo il palcoscenico adatto per entrare nello specifico nella cosa.”

Passiamo all’argomento spinoso: qualcuno ha criticato questo aspetto del podcast, ma Dario pensa di essere andato bene? Ritiene di aver fatto propaganda positiva per il mondo del poker?

“Non ho avuto obiettivi specifici quando ho deciso di andare lì. Il mio obiettivo era, come ho sempre fatto nella mia vita, vivere l’esperienza, essere onesto con gli altri e dire il mio pensiero. La libertà di pensiero e la libertà di esprimersi sono sempre state cose che non mi sono mai voluto far togliere, da nessuno.

Ho visto le critiche come è giusto che sia, perché comunque chiunque può avere delle critiche e io sono sempre pronto ad ascoltarle quando sono costruttive. Ho notato che a volte quelle critiche nascono da gelosia o comunque qualcuno che cerca di farsi pubblicità. Ben venga anche questo, se posso servire per aiutare altre persone nel poker non ci sono problemi. 

Se penso di aver fatto buona pubblicità al poker? Secondo me sì, dal mio punto di vista, anche perché l’ho notato anche sui dati: le richieste di messaggi personali che mi sono arrivati di persone interessate al poker, o anche per il mio progetto UG, sono aumentate veramente in maniera esponenziale. La gente si sta appassionando al poker grazie a quell’intervista e si è appassionata alla mia storia.”

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari