Saturday, Jun. 19, 2021

Poker Live

Scritto da:

|

il 8 Giu 2021

|

 

Vincere un torneo senza giocare l’heads-up: la mano che consegnato a Joe McKeehen il 10K US Open

Vincere un torneo senza giocare l’heads-up: la mano che consegnato a Joe McKeehen il 10K US Open

Area

Vuoi approfondire?

La ripresa dei tornei dal vivo ci serve su un piatto d’argento nuove storie di poker da raccontare.

Ad esempio il 10.000$ US Poker Open che si è chiuso ieri notte ha avuto un epilogo insolito: il campione del Main Event WSOP 2015 Joe McKeehen si è imposto senza dover disputare l’heads-up conclusivo. Un finale decisamente al di fuori dello standard.

Cosa è successo

Il testa a testa non si è disputato grazie a un all-in a tre da cui McKeehen, che in quel momento era il big stack, è uscito vincitore.

Tra terza posizione e prima ballavano 100 mila dollari di premio, dopo uno scontro con McKeehen che lo aveva lasciato con un buio, Alì Imsirovic è andato all-in da bottone con T-6o, da small blind McKeehen ha rilanciato JJ x3,25 con uno stack di oltre 70bb, da big blind Ray Qartomy ha pushato 21bb con 55.

Snap call per McKeehen che trova un jack al flop e uno al turn per il quads. Quando si dice chiudere in bellezza… Il doppio player out è seguito da strette di mano, foto e interviste di rito.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Il caso analogo

Oltre ad altri rarissimi casi di all-in a tre che decidono il torneo, quanto successo stanotte presenta alcune analogie con un finale davvero curioso di cui fu protagonista Jason Mercier.

In pratica rimasto in tre a un torneo gli avversari decisero di assegnargli la vittoria a tavolino. Lo statunitense celebrò sui social con la frase ‘easy money’ la vittoria di quell’evento 8-Game da 2.200$ di buy-in del Seminole Hard Rock Poker Open Showdown.

Video replay tavolo finale

Ecco il video replay della prima ora del tavolo finale che si è concluso senza heads up: oltre ai giocatori già nominati si può vedere in azione Jake Schindler, nominato da Daniel Negreanu come “il più forte torneista in circolazione”.

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari