Tuesday, Dec. 7, 2021

Poker Online

Scritto da:

|

il 12 Ago 2021

|

 

Chris Moorman, le sue scelte con 888 e le WSOP dietro l’angolo

Chris Moorman, le sue scelte con 888 e le WSOP dietro l’angolo

Area

Vuoi approfondire?

Il  mondo del poker e delle sponsorizzazioni è fatto di rapporti che durano e vicendevolmente si aiutano a crescere: da una parte la poker room che tramite il giocatore si pubblicizza e diffonde il proprio marchio; dall’altro il giocatore che, sfruttando la capacità economica della room, viaggia e partecipa a tutti i tornei.

Chris Moorman, fenomeno dell’online, per anni ha indossato la patch di 888 Poker, room per la quale è stato uomo immagine sin dal 2016.

La notizia, giunta in queste ore, è che Moorman ha lasciato la suddetta poker room, e si sta programmando per le WSOP autonomamente.

I saluti a 888 Poker

Il giocatore inglese ha rappresentato 888Poker da giugno 2016 e negli ultimi cinque anni ha indossato la patch in tutto il mondo.

Moorman , col marchio 888, non è andato per nulla male se si pensa che  in questo periodo ha vinto un braccialetto WSOP nel 2017 $ 498,682 con la vittoria dell’evento #27 $ 3,000 No Limit Hold’em – 6 Handed , a cui ha aggiunto recentemente nel 2021 la vittoria del  WSOP Online Event #29 da 102,406, oltre al titolo SCOOP arrivato nello scorso giugno.

Questi non sono stati gli unici risultati importanti durante questo periodo in quanto nel 2020 Moorman ha sfiorato  la vittoria di un altro braccialetto, avendo infatti conseguito la seconda posizione nel WSOP Online Event.

La separazione di Moorman  con 888 arriva dopo quelle di Martin Jacobson e Ana Marquez, che hanno anche concluso il loro rapporto con la room mesi fa. Dominik Nitsche, Kara Scott e Vivian Saliba continueranno invece a proseguire nella partnership.

 

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Le strategie in vista delle WSOP

Moorman, pur svincolato da ogni partnership, è uno dei giocatori più attesi in vista delle WSOP autunnali di Las Vegas. Del resto, negli scorsi mesi, ha affermato più volte come riservi molto più tempo agli studi che non ai tornei, siano essi live od online.

Il suo approccio, infatti, mira a creare teorie “anti-GTO”, ovvero che possano trovare impreparati i puristi delle teorie ottimali di gioco.

Ovvero, secondo Moorman, evidentemente potrebbe tornare utile il paradosso di sbagliare qualche mossa (o sceglierne qualcuna meno profittevole) al fine di contrastare la concorrenza, ormai arrivata a livelli molto elevati grazie agli strumenti presenti in rete. Questo renderà estremamente interessante la sua partecipazione alle WSOP, dove a questo punto ci aspettiamo delle condotte di gioco spesso non convenzionali.

Moorman, che attualmente vive in Messico, conta di poter giocare alle WSOP 2021 di modo da migliorare il suo attuale status di giocatore al nono posto in termini di vincite all-time tra i poker player britannici. Ad oggi, infatti, Moorman può contare su un totale vincite live di oltre 6 milioni di dollari, e qualche posizione nella speciale classifica tra i plurivittoriosi inglesi sembra essere possibile scalare (magari non sarà possibile avvicinare i vari Chidwick o Trickett, ma sicuramente Moorman non vale meno, ad esempio, di un Lewis o un Shakerchi).

Moorman e gli obiettivi online

Detto che le WSOP di Las Vegas restano ovviamente l’obiettivo “principe” dopo un anno di stop forzato per via della quarantena, c’è molta curiosità circa i possibili nuovi obiettivi di Chris Moorman relativi all’online, lui che è sempre stato (dai tempi di Full Tilt) uno dei giocatori online più agguerriti.

Restiamo in attesa: anche per via della separazione con 888, evidentemente qualcosa di grosso bolle in pentola.

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari