Tuesday, Nov. 30, 2021

Poker Live

Scritto da:

|

il 22 Ott 2021

|

 

La guida delle World Series Of Poker per arrivare negli Stati Uniti dall’Italia

La guida delle World Series Of Poker per arrivare negli Stati Uniti dall’Italia

Area

Vuoi approfondire?

Dopo l’annuncio per l’1 novembre, la rimozione del travel ban per i viaggiatori in ingresso negli Stati Uniti è stata posticipata di una settimana dalla amministrazione Biden.

Il via libera scatterà l’8 novembre e per venire incontro alle (nuove) esigenze degli appassionati europei l’organizzazione delle World Series ha aggiunto due day 1 al programma del Main Event.

Il day 1E partirà lunedì 8 novembre alle 11 di mattina ora di Las Vegas, il day 1F il giorno seguente a mezzogiorno. Per sbrogliare la burocrazia dell’arrivo negli States le WSOP hanno pubblicato una guida davvero utile.

 

Arrivare negli Stati Uniti dopo l’8 novembre

Per entrare negli Stati Uniti i cittadini italiani devono compilare il modulo di richiesta ESTA, disponibile online qui.

Oltre al passaporto e a una carta di credito (o account Paypal) per pagare 14$, durante la procedura sono richieste informazioni di contatto e sul lavoro più recente.

Per entrare in America è inoltre richiesta la prova di vaccinazione completa e un tampone con esito negativo effettuato entro 72 ore dall’arrivo.

 

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Arrivare negli Stati Uniti prima dell’8 novembre

Come detto, una possibilità è quella seguita da diversi giocatori italiani come Mustapha Kanit e Davide Suriano, ossia passare due settimane in un paese da cui è consentito arrivare direttamente negli States. Ma iniziando oggi le 14 settimane di ‘quarantena’ l’arrivo a Vegas sarebbe possibile il 6 novembre.

Le WSOP spiegano un’altra via che richiede un iter burocratico non troppo snello, ossia richiedere un NIE, acronimo di “National Interest Exception”. Il lasciapassare diretto valido un anno viene concesso ai viaggiatori “che devono offrire un supporto vitale o direzione esecutiva a infrastrutture critiche, supporto vitale a significative attività economiche negli Stati Uniti, giornalisti, viaggi dovuti a eccezionali circostanze umanitarie, di supporto alla sicurezza nazionale o alla salute pubblica”.

Le World Series specificano che è opportuno inoltrare la richiesta entro un mese dalla presunta data del viaggio, poichè l’iter non è dei più brevi in molti consolati. Inoltre le WSOP si offrono di scrivere una lettera di supporto alla richiesta del NIE.

Documenti e consigli per la Dogana

Per entrare negli Stati Uniti sono necessari: la prova di tampone negativo effettuato entro 72 ore, il biglietto di ritorno, fondi sufficienti (va bene anche esibire una carta di credito delle più conosciute), l’assicurazione medica, un alloggio durante la permanenza.

Le World Series hanno anche dato alcuni consigli per la Dogana.  In particolare per chi applica il NIE: all’arrivo “dovresti dire all’ufficiale che devi partecipare a un torneo dal vivo di eSports. Dovresti solo rispondere alle domande che ti vengono poste dall’ufficiale. Non dare informazioni a meno che l’ufficiale non te le chieda (non chiedere nulla, non dire nulla). ”

Solo nel caso in cui vengano richiesti ulteriori dettagli le WSOP consigliano di specificare l’intenzione di andare a Las Vegas a giocare le World Series Of Poker e di sottolineare di non voler restare negli Stati Uniti a lungo termine.

 

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari