Monday, May. 23, 2022

Poker Live

Scritto da:

|

il 22 Gen 2022

|

 

Una triple barrel non basta a far foldare Nick Petrangelo se il board smentisce la tua action

Una triple barrel non basta a far foldare Nick Petrangelo se il board smentisce la tua action

Area

Vuoi approfondire?

Spesso si sente dire che una mano di poker è come un racconto.

Fold, bet e call sarebbero parole e frasi che vanno a comporre la storia che vogliamo narrare.

Ma non bisogna mai dimenticare che la storia raccontata può cambiare notevolmente a seconda del board, fino ad assumere toni stridenti e assolutamente non convincenti.

Ne è un esempio questa mano giocata ieri a Las Vegas all’evento Stairway to Millions da 100k vinto da Nick Petrangelo.

Quando il torneo era a 3 left il fortissimo pro statunitense ha trovato il raddoppio andando a chiamare una triple-barrel di Sean Perry diventata non troppo credibile dopo il river. Vediamo meglio.

 

La mano

Il torneo è a 3 left, su blinds 15k -30k con bb ante David Peters è al comando del count con due milioni di stack, segue Perry con 935k, Petrangelo è il fanalino di coda con 885k chips.

Da sb Perry apre 120k con 94, Petrangelo con QT difende il grande buio.

Flop JAQ Perry 180k, Petrangelo call.

Turn 8 Perry 220k, Petrangelo call.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

River A Perry shove 415k, Petrangelo chiama e lascia l’avversario con gli spiccioli della merenda!

Ecco la grafica che riassume tutta la action della mano in un unico colpo d’occhio:

Come gioca con colore?

La linea seguita da Perry, una triple barrel in bet-bet-push, è molto polarizzante: seguendo la storia raccontata con la sua action aggressiva, il giocatore di Las Vegas può essere qui o pieno come un uovo o bianco completo.

Probabilmente, nel call decisivo da dentro o fuori di Petrangelo, ha avuto il suo peso anche l’evoluzione del board.

Quel river che chiude eventuali progetti di colore floppati, e nel contempo raddoppia il board, restringe il ventaglio di combinazioni di valore in mano a Perry.

Come dicono anche i commentatori in diretta, infatti, su quell’asso river che paira il board Perry non pusherebbe con colore: il suo all-in, dal lato del valore, essenzialmente vuole rappresentare un full.

 

Immagine sotto al titolo: screenshot dallo streaming PokerGo

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari