Monday, Jul. 4, 2022

Poker Live

Scritto da:

|

il 31 Gen 2022

|

 

La coppia di assi che fece scapigliare Dario Sammartino

La coppia di assi che fece scapigliare Dario Sammartino

Area

Vuoi approfondire?

In media al tavolo verde si riceve una coppia di assi, ossia la migliore starting hand del gioco, una volta ogni 221 mani.

Contro una combinazione a caso di carte avversarie, gli assi soccombono circa il 15% delle volte.

Ma non sono solamente i giocatori occasionali a restare male quando vedono scoppiarsi ‘i pini’: come ci ricorda un video pubblicato da PokerStars su YouTube, succede anche ai poker pro.

In questo caso il professionista è il mitico Dario Sammartino. Vediamo subito la mano che risale al Main Event EPT Grand Final vinto da Steve O’Dwyer a Montecarlo nel 2013.

 

La mano

Day 3 del torneo, 19° livello di gioco su blinds 4.000-8.000 con ante 1.000, 36 left.

Jason Mercier apre da early position T9, Andrew Pantling chiama con AQ, da bottone Dario Sammartino spilla AA e tribetta a 56.000, folda Mercier, chiama Pantling.

Flop QK7 Pantling check, Sammartino bet 42.000, call.

Turn 4 Pantling check, Sammartino check.

River Q Pantling punta 190.000, Sammartino paga e non riesce a nascondere il suo disappunto alla vista del trips che consegna il pot all’avversario.

Dario uscirà poi dal torneo in 19° posizione mentre Pantling alzerà bandiera bianca nel testa a testa conclusivo contro Steve O’Dwyer.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Ecco la grafica che riassume tutta la action della mano in un colpo d’occhio:

clicca per ingrandire

 

Pot control con call obbligato

Appare evidente come la chiave di volta della mano sia il check turn di Dario, fatto sia per pot-control, ossia per non ingrandire l’entità del piatto, sia per ‘tenere dentro’ tutto il range avversario.

Di fronte a una second barrel, infatti, Pantling avrebbe potuto farsi una idea più chiara delle carte in mano a Dario, magari arrivando a capire di essere sotto. Nel caso in cui Dario avesse bettato al turn, inoltre, al river sarebbe rimasto grosso modo con una pot sized bet, e a quel punto probabilmente tutte le sue chips sarebbero finite in mezzo al piatto.

Naturalmente quando Dario checka dietro su quel turn ha già in mente di chiamare ogni river o quasi.

 

Il video

Ecco il video pubblicato da PokerStars:

https://www.youtube.com/watch?v=ZPqANmEk1oY

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari