Monday, Aug. 15, 2022

Poker Live

Scritto da:

|

il 19 Lug 2022

|

 

Le critiche di Vanessa Selbst al campione del Main Event 2022 Espen Jorstad

Le critiche di Vanessa Selbst al campione del Main Event 2022 Espen Jorstad

Area

Vuoi approfondire?

Non sono passate neanche 48 ore dalla incoronazione del campione del Main Event WSOP 2022, che subito arrivano gli strali.

A ‘tirare le orecchie‘ al norvegese Espen Jorstad è stata Vanessa Selbst, che su Twitter non si è fatta troppi problemi a criticare la sua condotta nel testa a testa conclusivo contro l’australiano Adrian Attenborough.

Gira che ti rigira, il discorso ruota sempre sull’approccio.

 

 I cinguettii di Vanessa

Cinguettando su Twitter, infatti, Vanessa ha sostanzialmente ritirato fuori l’atavica diatriba tra gioco equilibrato ed exploitativo. La donna più braccialettata aveva l’urgenza di comunicare le sue considerazioni.

“Ho appena finito di guardare il tavolo finale del Main Event WSOP un po’ dopo la trasmissione e ho alcune cose che devo tirare fuori. Non voglio fare troppi commenti da salotto perché è facile quando non sei tu a giocare per 10 fottuti milioni di dollari. A ogni modo procedo. Mi sembra che Jorstad fosse il ‘miglior’ giocatore nel senso più convenzionale del termine. Di gran lunga quello coi migliori fondamentali, probabilmente con più esperienza ecc… Ma poi ha deciso di giocare con la sua strategia invece di aggiustarsi contro un avversario estremamente exploitativo ed exploitabile.”

Per la Selbst questa rigidità dei giocatori che hanno studiato la GTO è strabiliante:

“Questo è un fatto che mi ha sempre sorpreso dai tifosi della GTO. La GTO è una grande cosa quando stai giocando contro i campioni del mondo per un briciolo di edge, ma invece non lo è quando ti danno tantissima free equity quando stai giocando il più grande spot della tua vita di gran lunga.”

 

Cosa bluffi a fare?

Vanessa analizza in modo dettagliato il secondo spot del testa a testa, quando Jorstad in bluff fa risalire l’avversario subito dopo l’incredibile tankata di 20 minuti.

“Iniziamo dal bluff con J7. Porcavacca, dieci minuti prima questo tizio è rimasto 18 minuti a decidere se piazzare o no un hero call da 90bb senza alcun filo logico al mondo con la sua fottuta bottom pair, e pensi che sia una buona idea mettere il tuo stack nel mezzo a caso giusto per farlo diventare chipleader? Solo perchè una fottuta chart ti dice di fare questo? MA ANDIAMO!”

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

 

Cosa foldi a fare?

Ma per la Selbst Jorstad avrebbe anche overfoldato, alla luce dell’avversario che aveva davanti:

“Ok, poi un po’ dopo Attenborough va in double barrel, dimensionando sempre pot, su AAK5 contro il tuo Q6. Anzitutto nessuno potta pieno con una mano di valore perché non ha senso… Ma lui ha fatto esattamente questo, ha messo full pot in doppia barrel contro un range debole su un board dry con aria DUE VOLTE. Se avevi bisogno di una qualche conferma qui capisci che sono FREE MONEY. Ma abbiamo donna carta alta eccetra, bisogna foldare!”

Al posto di Jorstad, Vanessa avrebbe avuto le idee chiare sul da farsi in questo spot:

“Avrei chiamato contenta perché la linea non ha senso, e dato il fatto che lo ha fatto due volte nella giornata precedente, ottenendo due fold, credo che avrei miniraisato sperando in un suo shove, dando per scontato di aver guardato lo streaming della prima giornata di gioco del tavolo finale (se le chart preflop non sono in programma, guardare lo streaming del giorno la notte prima è una buona abitudine)”

 

Freecoaching

In conclusione della sua lunga fila di Tweet, Vanessa scrive di essere consapevole di quello che è il suo posto nel mondo del poker oggi:

“So di essere una sorta di dinosauro del poker che dovrebbe solo restare al suo posto, ma queste mani non dovevano succedere. Attenborough era un giocatore exploitabile e penso che ‘il miglior giocatore’ non abbia cercato di prendere vantaggio da questo fatto. Tra l’altro ciò aumenta il valore della giocata di Attenborough perché dimostra la sua abilità nel prendere buoni spot contro i range delle chart.”

Ciononostante, Selbst saluta i suoi follower con un ‘freecoaching’:

“Questa è la fine delle mie chiacchiere e ho due consigli per voi amici. Non do più lezioni di poker quindi prendeteli come un freecoaching.

  1. Se state giocando il più grande spot della vostra vita magari guardate lo streaming e cercate di prendere qualche tells quando qualcuno gira arira.
  2. Il primo consiglio è utile se nel menzionato grande spot vuoi deviare dalle charts.

LOL adesso sono arrivata a vedere la mano di J4 vs Q2 e sono eccitata di vedere altri 15 minuti di tanking con l’ottava coppia. Come potevi credere che Espen bluffasse su tre strade, dai amico! […] Ok lo stream è finalmente finito e LOL, era davvero l’ultima mano. A ogni modo attualmente sono davvero felice per entrambi questi ragazzi visto che entrambi sembrano simpatici e dei grandi giocatori, ciascuno a modo suo. Godetevi i milioni entrambi e per favore andare a exploitare il mondo!”

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari