Monday, Aug. 15, 2022

Poker Live

Scritto da:

|

il 19 Lug 2022

|

 

Che trionfo a Las Vegas! Robert Mizrachi imita il fratello e vince il suo primo titolo WPT

Che trionfo a Las Vegas! Robert Mizrachi imita il fratello e vince il suo primo titolo WPT

Area

Vuoi approfondire?

Era da un po’ di tempo che non ci capitava qui di parlare dei fratelli Mizrachi. Ce ne dà l’occasione il WPT di Las Vegas che ci ha regalato una bellissima storia in questi giorni.

Proprio durante le WSOP si è giocato infatti questo ricchissimo evento da 5mila dollari di buy-in, vinto appunto da Robert Mizrachi! Si tratta del suo risultato migliore della carriera live. Robert, per la cronaca, si è imposto in un field fatto di 1.178 entries che hanno generato un montepremi da oltre 5 milioni di dollari al Venetian Resort. Il garantito di 4 milioni è stato decisamente superato.

In sette sono arrivati fino al Day 4 dove si è consumato il trionfo di Robert, il quale si è meritato ben 894.100 dollari di prima moneta. Questa enorme somma comprende anche un seat per il WPT World Championship di dicembre, un evento clamoroso da 15 milioni di dollari garantiti.

Ma tornando al WPT appena concluso, ecco la mano finale riportata dal blog ufficiale… Il runner-up Mike Vanier rilancia dal bottone 800,000, Robert Mizrachi va all in e Vanier chiama per circa 9,900,000. Allo showdown il corto ha K♣️10♠️ mentre Mizrachi è avanti con A♦️7♣️. Il board recita A-7-3-6-6 e così può scoppiare l’esultanza della famiglia Mizrachi e degli amici.

 

WPT Venetian Final Table Results

1° – Robert Mizrachi (USA) – $894,100*
2° – Mike Vanier (USA) – $595,000
3° – Yulian Bogdanov (Bulgaria) – $440,000
4° – Leon Sturm (Germania) – $327,000
5° – Raul Manzanares (Spagna) – $247,000
6° – Javier Zarco (Spagna) – $188,000

* First-place amount includes the winner’s $10,400 seat into the season-ending WPT Championship.

 

Il trionfante Mizrachi (foto WPT)

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

 

Nelle foto di rito, come vedete, spicca la presenza della moglie e del simpatico cane del vincitore. Ma anche del fratello Michael che era lì per assistere al momento storico. È la prima volta che due fratelli possono vantare entrambi dei titoli WPT! The Grinder già dal 2005 poteva fregiarsi del titolo di campione. Ci sono voluti 17 anni ma alla fine anche Robert si è unito al club.

 

 

Robert ha spiegato a fine torneo che ha lavorato molto sul proprio no-limit e che quindi questo grande risultato non è arrivato per caso. In precedenza alle WSOP aveva vinto quattro braccialetti negli eventi di Omaha o altre varianti. Ora si sente un player molto più completo, evidentemente.

E ha abbondantemente superato gli 8 milioni vinti secondo Hendon Mob, figurando quasi tra i migliori 130 giocatori del mondo. La sua migliore posizione a livello globale è stato l’80esimo posto. Il fratello Michael invece è sceso dalla quarta fino alla 44esima posizione. Una sfida a distanza ai massimi livelli.

Ora teniamo d’occhio il World Champions di dicembre perché promette il più alto garantito della storia. Si giocherà dal 12 al 20 dicembre presso il Wynn a fronte di un buy-in da 10.400 dollaroni. La famiglia Mizrachi promette ancora spettacolo!

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari