Thursday, Jul. 25, 2024

Poker Live

Scritto da:

|

il 26 Mag 2023

|

 

Udite udite! Torna a furor di popolo il Big One For One Drop

Udite udite! Torna a furor di popolo il Big One For One Drop

Area

Vuoi approfondire?

La notizia è arrivata come un fulmine a ciel sereno nella giornata di ieri e ha fatto da trampolino di lancio per la curiosità che ha destato nella comunità pokeristica internazionale, soprattutto quella che preferisce giocare live. Il successo che avevano originato le precedenti edizioni del “Big One For One Drop“, soprattutto a livello mediatico, è stato probabilmente senza precedenti per il duplice scopo che un evento di questo tipo porta in dote con sé.

Torneo pazzesco e tanta beneficienza

Nella testa di chi aveva organizzato per primo un avvenimento mastodontico quale il “Big One For One Drop”, c’era l’idea di porre sullo stesso piano un torneo dal Buy In piuttosto corposo che avrebbe fatto la storia del poker mondiale e la possibilità di fare del bene a chi sta peggio di chi quel buy in può permettersi di investirlo. La notizia è stata resa nota dai vertici del World Poker Tour attraverso un comunicato stampa ufficiale che è girato fin dalle prime ore della giornata di oggi: “Il Big One for One Drop è un torneo iconico nel mondo del poker. Siamo onorati di ospitare questo incredibile evento in collaborazione con la One Drop Foundation e il Wynn Las Vegas. Il buy-in di un milione è una testimonianza delle vette che questo settore può raggiungere, e del continuo sviluppo del World Poker Tour.” Il comunicato stampa è stato scritto da Adam Pliska, CEO di WPT, che sembra non stare nella pelle in virtù di un avvenimento che ha sempre fatto il pieno di iscritti, nonostante un costo di iscrizione che per la stragrande maggioranza dei giocatori di poker, è del tutto inarrivabile.

Buy In da un milione di dollari

A dare seguito alle parole di Pliska, si è messo Ryan Beauregard, che è il responsabile e direttore del reparto poker del Wynn di Las Vegas dove si giocherà il torneo: “Wynn è orgogliosa di ospitare uno dei più grandi eventi nella storia del poker, che fa parte del secondo WPT World Championship Festival annuale. Non vediamo l’ora di condividere questa esperienza unica con giocatori e appassionati di tutto il mondo.”

Esfandiari-big-one-drop

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.
  Sono ormai passati quasi 5 anni dall’ultima edizione del “Big One For One Drop“, quando, nell’ormai lontano 2018, fu Justin Bonomo a mettere le mani su un primo premio di 10 milioni di dollari tondi tondi. Ma più in generale sono state 4 le edizioni del Big One For One Drop, a partire da quella indimenticabile del 2012 alle WSOP, quando Antonio Esfandiari, nella foto, si sedette sopra una montagna di dollari, 18,35 milioni per l’esattezza. Ma per rinfrescarvi la memoria, ecco i primi 4 eventi coi relativi vincitori e il numero di entries.  
LOCATION/EVENTO VINCITORE ENTRIES PREMIO AL VINCITORE
WSOP 2012 ANTONIO ESFANDIARI 48 $18.346.673
WSOP 2014 DANIEL COLMAN 42 $15.306.668
MONTE-CARLO EXTRAVAGANZA 2016 ELTON TSANG 28 $11.111.111
WSOP 2018 JUSTIN BONOMO 27 $10.000.000
WYNN WPT 2023 ??? ??? ???

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari