Thursday, Jun. 13, 2024

Poker Live

Scritto da:

|

il 5 Giu 2023

|

 

Un centenario giocherà il Main Event WSOP 2023!

Un centenario giocherà il Main Event WSOP 2023!

Area

Vuoi approfondire?

Si chiama Eugene Calden e quando è nato non solo non c’erano computer e smartphones ma neanche televisione e radio, e il cinema era muto.

Quest’anno il pokerista classe 1923 giocherà il Main Event WSOP diventando il più vecchio di sempre, nonché il primo centenario, a schierarsi al torneo principe delle World Series Of Poker.

 

Ciao Ury!

In queta maniera Calden toglierà il record a Jack Ury, che nel 2010 giocò il Main Event WSOP alla veneranda età di 97 anni, lasciando uno storico slowroll come ricordo di sè.

E guardando alla età un pensiero non può che andare al recentemente scomparso Doyle Brunson, che proprio due anni fa fece il suo ultimo giro di giostra al Main Event.

 

Chi è Gene Calden

Il centenario risiede a Palm Beach in Floria e si dedica al poker da quando rimase vedovo nel 2010, quindi dalla veneranda età di 87 anni.

Da allora Calden ha iniziato a giocare su base regolare tornei live dal buy-in massimo di 500$, perlopiù a West Palm Beach, dove risiede, o nella vicina Coconut Creek.

Il centenario ha inanellato la bellezza di 171 in the money vincendo complessivamente 172 mila dollari. Una cifra notevole considerando che il premio più grande incassato da Calden è di 8 mila dollari!

Alla luce di ciò la partecipazione al torneo principe delle World Series, dal buy-in di diecimila dollari, è ancora più straordinaria.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

 

Lo zampino di Moneymaker

Nel record al Main Event WSOP che infrangerà Calden c’è la mano di Moneymaker. Il centenario infatti andrà a Las Vegas indossando la patch del tour live creato dallo storico vincitore del Main Event WSOP 2003.

Di recente il Moneymaker Tour ha fatto tappa in Florida e in uno dei primi tornei il buon Chris ha trovato l’eliminazione proprio contro Calden, cadendo con le mani e con i piedi nella trappola tesagli dal centenario. In una intervista Moneymaker si è detto fiducioso che il suo killer di quel torneo possa fare bene anche a Las Vegas.

 

Il servizio del TG della Florida

Sappiamo già che il trattamento riservato al poker negli States è molto diverso da quello cui siamo abituati dalle nostre parti. Nello Stivale il poker viene trattato dai media generalisti alla stregua di un gioco di azzardo, e di solito se ne parla solo per notizie connesse a casinò e azzardopatia.

Il telegiornale di Palm Beach, la zona della Florida in cui vive Calden, ha invece dedicato alla partecipazione del centenario al Main Event WSOP un servizio di due minuti di durata, con tanto di intervista insieme a Moneymaker.

Se siete curiosi di vedere coi vostri occhi potete trovare il servizio a questa pagina: https://www.youtube.com/watch?v=Kud9pp4auTQ

 

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari