Wednesday, May. 29, 2024

Storie

Scritto da:

|

il 7 Set 2023

|

 

Per Alessandro Siena la vittoria del Sunday Million non è un punto di arrivo

Per Alessandro Siena la vittoria del Sunday Million non è un punto di arrivo

Area

Vuoi approfondire?

Flashback a gennaio 2016: Alessandro Siena con il suo nickname ‘alesiena17’ era reduce dalla vittoria di un evento hyperturbo delle Micro Series e gli dedicammo uno dei nostri ‘reg identikit’ (che potete leggere cliccando sul link).

Al tempo il giovane da San Giovanni in Rotondo, in provincia di Foggia, viveva a Torino e aveva appena mosso un volume di gioco a dir poco sbalorditivo, con quasi 4.500 tornei online giocati in sei mesi.

Il suo grafico riportava riportava un profitto complessivo di 17.121€ in 4.282 giochi a buy-in medio 16,97€. Visto oggi, dopo la vittoria del Sunday Million, quel grafico fa quasi tenerezza…

 

Una ciliegina sulla torta

Da allora ne è passata di acqua sotto i ponti. E soprattutto sono passati tornei e vittorie. Da qualche anno ormai Alessandro Siena vive a Malta per confrontarsi coi più forti specialisti del mondo.

Ma più o meno sporadicamente continua a giocare sulle piattaforme italiane. Su PokerStars oggi ha accumulato 18.555 tornei a buy-in medio 38,7€ e con gli oltre centomila euro portati dalla vittoria del torneo da un milione garantito, il suo profitto è superiore a 350 mila euro, come si può vedere dal suo grafico, di quelli ‘da mascella calata’.

Il grafico di Alessandro Siena oggi (clicca per ingrandire)

 

La prima volta al Sunday Million

In una intervista ai colleghi di AssoPoker, Siena ha ricordato la sua prima partecipazione al Sunday Million dopo essersi qualificato grazie a un satellite:

“Era il 2015, vinsi un sat del sat con 11 FPP (i vecchi stars-coin). Da amatore il mio unico obiettivo era andare a premio”.

Al tempo arrivare in the money fu per lui “una emozione incredibile”, oltre che una bella iniezione al bankroll. Otto anni dopo invece l’approccio di Alessandro è stato ben diverso:

In questo Sunday Million chiaramente il mio approccio è stato del tutto differente, considerando che sono molto più abituato a giocare tornei di questo tipo.”

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

 

Ma nonostante la ovvia gioia per la vittoria, che gli ha anche portato il secondo premio più grande mai vinto in carriera (dopo un terzo posto da 155.000$ raggiunto da Malta su una piattaforma internazionale), Alessandro ha anticipato che nella sua vita di fatto non cambierà nulla.

Come già programmato da tempo, a breve ‘alesiena17’ si trasferirà in Messico per ottimizzare gli orari del grinding online,

“Su punto it vincere queste cifre in un singolo torneo è praticamente impossibile, quindi sicuramente è una vittoria che vale tanto! Ma non cambierà nulla per il futuro, continuerò a fare il mio”.

Magari, questo sì, la vittoria contribuirà a riavvicinarlo un po’ al poker online, cui si è dedicato un po’ meno nell’ultimo anno, e anche allo studio del gioco.

“Mi sono un po’ fermato ma sto riprendendo piano piano perché per giocare ogni giorno contro un field internazionale bisogna sempre rimanere aggiornati e sul pezzo!”

 

La passione per il live

Da un po’ di anni ormai Siena si dedica proficuamente al live, con trasferte a Las Vegas più o meno lunghe per sedere ai tavoli cash game.

Anche nel 2019, in pieno periodo WSOP, Alessandro ci aveva rivelato che si sarebbe dedicato ai tornei delle World Series Of Poker in modo solo marginale.

In definitiva, questa vittoria è la classica ciliegina sulla torta di una lunga e rispettabile carriera, ma per Alessandro non è di certo un punto di arrivo.

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari