Tuesday, Jun. 25, 2024

Poker Live

Scritto da:

|

il 9 Set 2023

|

 

Le classifiche POY e GPI: chi sono i migliori torneisti live del 2023?

Le classifiche POY e GPI: chi sono i migliori torneisti live del 2023?

Area

Vuoi approfondire?

Con l’EPT Barcellona in archivio e l’ultimo quadrimestre di gioco in arrivo, facciamo il punto sulle classifiche 2023 dei torneisti live.

Come al solito ci rifacciamo alle classifiche Global Poker Index che da anni rappresentano il punto di riferimento per i tornei di poker dal vivo.

Sono due le leaderboard consultate: quella del Player of The Year prende in esame i risultati dell’anno solare, la classifica GPI invece si basa sugli ultimi tre anni ai tavoli e premia la costanza.

 

GPI e POY Mondo 2023

Le classifiche mondiali dei tornei live vedono un uomo solo al comando. E’ lo statunitense di origine asiatica Bin Weng, protagonista di una annata straordinaria iniziata il 4 gennaio con una prima moneta da un milione tondo a un Main Event del Borgata e poi proseguita con la vittoria del Ring WSOP Circuit a febbraio, di un Championship Event WPT ad aprile e del WPT Everyone for one drop al Wynn a luglio.

Nella classifica Player Of The Year 2023, Weng è seguito da Nacho Barbero e Isaac Haxton.

#1 Bin Weng 4,200.46 pts
#2 Jose “Nacho” Ignacio Barbero 4,190.58 pts
#3 Isaac Haxton 3,968.94 pts
#4 Christopher Brewer 3,856.80 pts
#5 Tony “Ren” Lin 3,799.30 pts
#6 Stephen Chidwick 3,737.46 pts
#7 Jason Koon 3,478.78 pts
#8 Jeremy “TheTaker” Ausmus 3,471.45 pts
#9 Daniel Chi Tang 3,454.40 pts
#10 Aram Oganyan 3,423.19 pts

Nella classifica GPI Wen è invece tallonato da Christopher Brewer, due volte braccialettato alle ultime WSOP, con Nacho Barbero sul gradino più basso del podio insidiato da Stephen Chidwick in quarta posizione:

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.
#1 Bin Weng 4,082.95 pts
#2 Christopher Brewer 3,748.17 pts
#3 Jose “Nacho” Ignacio Barbero 3,736.28 pts
#4 Stephen Chidwick 3,702.21 pts
#5 Chance Kornuth 3,698.57 pts
#6 Jeremy “TheTaker” Ausmus 3,515.01 pts
#7 Jason Koon 3,504.17 pts
#8 Jesse Lonis 3,483.74 pts
#9 Shaun Deeb 3,483.03 pts
#10 Tony “Ren” Lin 3,473.82 pts

 

GPI e POY Italia 2023

La classifica italiana dell’anno vede invece al comando Candido Gabriele Cappiello, che in questa annata solare ha collezionato dieci in the money live, con due terzi posti di rilievo, il primo all’High Roller WPT Prime Amsterdam di marzo, il secondo all’High Roller FPS Montecarlo di aprile, vincendo anche l’evento Deepstack all’EPT Barcellona.

Nel podio lo seguono Alessandro Pichierri, terzo al Deepstack EPT vinto da Cappiello, e vincitore del Super High Roller WPT Parigi a febbraio oltre che della America’s Cup allo Irish Poker Open Dublino; e Calogero Morreale, titolare di una lunga sfilza di in the money in tornei low buy-in soprattutto inglesi.

#1 Candido Gabriele Cappiello 2,085.33 pts
#2 Alessandro Pichierri 1,970.82 pts
#3 Calogero Morreale 1,917.34 pts
#4 Fausto Tantillo 1,863.39 pts
#5 Claudio Di Giacomo 1,818.20 pts
#6 Gianluca Speranza 1,751.38 pts
#7 Mustapha Kanit 1,719.41 pts
#8 Fabio Peluso 1,606.61 pts
#9 Dario Sammartino 1,605.83 pts
#10 Lorenzo Arduini 1,533.14 pts

 

Come abbiamo visto la classifica GPI premia invece la continuità nell’ultimo triennio di gioco. Il migliore italiano da questo punto di vista è Gianluca Speranza, vincitore di un braccialetto WSOP a Las Vegas lo scorso anno. In seconda posizione troviamo il braccialettato WSOPE Simone Andrian, seguito dal torneista italiano del 2022 Fausto Tantillo.

#1 Gianluca Speranza 2,214.36 pts
#2 Simone Andrian 2,097.15 pts
#3 Fausto Tantillo 1,991.44 pts
#4 Fabio Peluso 1,967.93 pts
#5 Candido Gabriele Cappiello 1,953.94 pts
#6 Mustapha Kanit 1,953.25 pts
#7 Dario Sammartino 1,935.00 pts
#8 Alessio Isaia 1,904.70 pts
#9 Alessandro Pichierri 1,874.40 pts
#10 Claudio Di Giacomo 1,873.01 pts

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari