Saturday, Jul. 13, 2024

Poker Live

Scritto da:

|

il 13 Giu 2024

|

 

La bella storia di Evan Benton: gioca da un anno, vince il braccialetto

La bella storia di Evan Benton: gioca da un anno, vince il braccialetto

Area

Vuoi approfondire?

Di storie molto particolari se ne sono lette e tante altre se ne leggeranno, se ci riferiamo ad una kermesse così variopinta come quella delle World Series Of Poker, ma quelle che fanno capo alle vittorie dei giocatori che hanno iniziato poco tempo fa, sono sempre quelle che creano maggior interesse.

Oggi ci tocca parlare di Evan Benton, foto in homepage courtesy Pokernews & Rachel Kay Winter che fino a poco più di un anno fa non aveva ancora incrociato la strada che, col senno di poi, gli avrebbe cambiato, seppur parzialmente, la vita.

La prima volta alle WSOP

Se andiamo indietro nel tempo di qualche mese e scorriamo le pagine di Hendonmob, il sito di rilevamento delle vincite in tornei live, ci accorgeremo che i risultati conseguiti dal giocatore di Los Angeles nel 2023, sono stati pari a… 0! 

Se preferite, per sgombrare il campo da dubbi, quella circonferenza equivale ad uno zero.

Evan Benton courtesy Pokernews & Rachel Kay Winter

Eh sì, perché Evan Benton non aveva mai centrato un piazzamento prima del 4 gennaio di quest’anno, quando ha chiuso ITM al Beau Rivage di Biloxi, per $1.255. 

Ma non è tutto. Tutti i tornei giocati dall’americano nel 2024, non sono mai costati più di $500, tutti con field piuttosto larghi e tutti di No Limit Hold’Em.

L’unico torneo dal costo più elevato, è stato l’evento numero 17, il NLHE Deepstack giocato qualche giorno fa proprio a Las Vegas, per $800 dove Benton ha messo le mani sul 249° posto che gli è valso $2.324. 

Il braccialetto dopo un anno di gioco

Poco più di un anno dopo aver iniziato a giocare a poker, Benton ha trionfato su un field di 2.317 partecipanti, guadagnando il suo primo braccialetto WSOP insieme a una pesante vincita di $ 412.484. Nonostante avesse uno degli stack più corti all’inizio del tavolo finale, si è fatto strada verso la chip lead e ha sconfitto Balakrishna Patur durante l’heads-up per vincere il torneo.

Arrivato secondo, Patur ha vinto $ 274,972. Lo spagnolo Andres Gonzalez ha conquistato il terzo posto con $201.518, mentre Nick Maimone ha raggiunto il tavolo finale (7°, $64.202), così come Nicolas Vayssieres (9°, $38.517).

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Questo il payout del torneo per i primi classificati:

Posizione Giocatore Paese Premio
1 Evan Benton Stati Uniti 412.484 dollari
2 Balakrishna Patur Stati Uniti 274.972 dollari
3 Andres González Spagna $ 201,518
4 Haiyang Yang Cina $ 149,145
5 Mukul Pahuja Stati Uniti $ 111,485
6 Guofeng Wang Cina $ 84,175
7 Nick Maimone Stati Uniti 64.202 dollari
8 Giorgio Tomescu Romania 49.472 dollari
9 Nicolas Vayssieres Francia $ 38,517

Le parole del vincitore

“Mi sento tranquillo dal punto di vista finanziario. Onestamente, è una bella sensazione“, ha detto Benton a Pokernews pochi istanti dopo aver toccato il suo braccialetto WSOP per la prima volta. “Non mi aspettavo di vincere. Questi ragazzi erano giocatori di tornei molto più forti di me. Ho runnato bene quando è arrivato il momento e mi sono sentito come se avessi giocato abbastanza bene per tutto il giorno“, ha aggiunto.

Evan Benton courtesy Pokernews & Rachel Kay Winter

La sua storia sembra una favola, visto che ha iniziato a giocare “poco più di un anno fa“. “Giocavo quando avevo circa 12 anni, ma non sapevo nulla. Circa un anno e qualche mese fa, ho ripreso a giocare con alcuni amici e ho pensato, ‘amico, questo è divertente’, e l’ho seguito. Ne sono ossessionato ora. Gioco tutti i giorni e studio“, ha spiegato Benton.

Per vivere il sogno, Benton ha volato dalla Louisiana a Las Vegas per giocare le sue prime World Series of Poker. “Sono qui da venerdì, poco prima del Mystery Millions, e dovevo tornare a casa lunedì“, ha detto. Ma l’inizio della serie non è andato come previsto: “Ho fatto alcuni errori di bankroll in passato, e mi sono detto: ‘Non tornerò a casa, quindi lasciatemi sparare questo’. E ne è valsa la pena. Immagino che mia moglie non sia più così arrabbiata!

Parlando dell’evento $1,500 Freezeout No-Limit Hold’em, Benton è arrivato in ritardo il Day 3 con uno dei più grandi stack del field. Ma dopo la ripartenza, il suo torneo è stato come un ottovolante: “Ero tipo, ‘Non entusiasmarti, ci saranno tanti swing oggi. Basta rotolare con loro, tutto può succedere, è il giorno di chiunque'”.

Alla fine ha raggiunto il tavolo finale, “il suo obiettivo”, con uno degli stack più corti di tutti. “Onestamente preferivo trovarmi in quella situazione perché non sono molto pratico con uno stack molto grande e sentivo che le mie decisioni erano un po’ più facili. Poi non ho dovuto giocare molto post-flop fino a quando non ho cominciato l’heads-up“.

Grazie alla sua vittoria, Benton sta pensando di rimanere ancora un po’. “Immagino che rimarrò nei paraggi e sparerò qualche altro evento. E giocare il Main Event, sai, quello era un po’ l’obiettivo, e ora avrò questa opportunità”.

 

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari