Saturday, Jul. 13, 2024

Poker Live

Scritto da:

|

il 19 Giu 2024

|

 

Il TP di Jamie Kerstetter al Monster Stack WSOP: “ho perso valore al turn”

Il TP di Jamie Kerstetter al Monster Stack WSOP: “ho perso valore al turn”

Area

Vuoi approfondire?

Quando si prova a fare un lavoro redazionale che si prefigge di seguire una manifestazione lunga e sfiancante come le World Series Of Poker 2024, bisogna avere la capacità di non perdersi alcune chicche che i portali del settore propongono in ordine a tutta quella che è la parte didattica delle mani che vengono catturate dai blog e dai portali del settore.

Una di queste è uscita nei giorni scorsi e fa capo alla prestazione di Jamie Kerstetter, ammirata giocatrice statunitense che ha casa a Las Vegas, che ha messo insieme vincite in carriera per un totale di $831.000 abbondanti, secondo Hendonmob.

Jamie Kerstetter e una mano particolare

La campionessa americana di Monroe, New Jersey, residente proprio a Las Vegas,  ha preso parte nei giorni scorsi all’evento che ha fatto segnare un numero di iscritti piuttosto elevato, il Monster Stack, qualcosa come 8.704 players, che si stanno dividendo, a partire dalla giornata di ieri, un bottino di $11.619.840.

All’alba del Day 4 in partenza oggi, mercoledì 19 giugno, sono 55 i players left, tutti con l’idea meravigliosa di portare a casa una prima moneta di $1.098.220.

La Kerstetter ha fatto parte dei giocatori andati a premio, uscendo però nella seconda parte del Day 3 di ieri, al posto numero 88, per un premio di $12.528 e facendo la sua solita bella figura.

La mano e il commento della giocatrice americana, sono stati ripresi da un pezzo uscito su Poker.org, a firma del redattore Blaise Bourgeois. 

Jamie Kerstetter courtesy Pokernews & Hayley Hochstetler

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Il colpo di cui vi vogliamo dare conto è stato giocato alla fine del Day 1A, al quale la Kerstetter  non è voluta mandare e di cui, pare, non sia andata molto fiera.

“Ho perso una strada di valore”

“Il mio avversario, che credo fosse un ottimo giocatore ed è stato piuttosto coinvolto durante tutta la giornata, apre da UTG +1“, comincia Kerstetter. “Gli faccio una three-bet dal cutoff con K-Qoffsuit con il re di quadri, e lui chiama. A questo punto stiamo giocando circa 60 big blind effettivi”.

“Al flop cascano due 4 e un 3, con due carte a quadri, 443 e decido di fare una Continuation Bet piuttosto piccola,  sulla quale il mio avversario decide di check.-raisare, utilizzando anch’egli una size molto piccola. Chiamo perché ho due over card e il Kappa di quadri e non credo che stia trappando e facendo check-raise con assi o re qui, inoltre il rilancio è un po’ troppo piccolo per mollare il piatto”.

Al turn casca la mia

“Il turn è un re, e questa è la parte della mano che non mi piace. Lui checka e io checko dietro. Penso che avrei dovuto fare una piccola puntata perché posso ottenere valore da alcune coppie, progetti e altre mani del genere.

“Il river è un asso e lui decide di uscire ancora una volta molto piccolo, tipo il 10%, forse il 15% del piatto. A questo punto ho solo chiamato e lui ha girato una coppia di sette ed ero buona con la mia  doppia di Kappa e 4″.

Quindi me la sono cavata, ma ho anche perso del valore, poiché lui avrebbe molto probabilmente chiamato al turn”.

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari