Saturday, Oct. 23, 2021

Scritto da:

|

il 4 Gen 2011

|

 

Parere dell’Agenzia delle Entrate sulla tassazione delle vincite sui siti esteri

Parere dell’Agenzia delle Entrate sulla tassazione delle vincite sui siti esteri

Area

Per tutti coloro che nel corso dell’anno hanno riportato vincite dal gioco nei siti stranieri è obbligatoria la dichiarazione di queste vincite nel modello UNICO perché siano sottoposte a monitoraggio fiscale e affinché venga calcolata l’aliquota di tassazione e anche su questi profitti.

Lo ha stabilito l’Agenzia delle Entrate con un parere che è stata realizzata proprio in risposta al quesito di un giocatore che aveva ottenuto delle vincite in un sito estero attraverso i cosiddetti Casinò Games. Questo parere potrebbe mettere un punto fermo anche per tutti coloro che giocano ancora nei siti di poker stranieri non ancora in possesso di regolare licenza AAMS che dovrebbero quindi considerare nella loro dichiarazione 2011 tutti i profitti e le vincite provenienti dalla loro attività di gioco nel .com.

L’Agenzia ha così risposto al quesito del contribuente: “l’istante deve assoggettare a tassazione l’intero ammontare delle vincite percepite nel periodo d’imposta, senza tener conto delle spese sostenute per la loro produzione. Occorre inoltre considerare che l’articolo 30 del D.P.R. 29 settembre 1973, n. 600, prevede che tali vincite o premi, se corrisposti dallo Stato, da persone giuridiche pubbliche o private e dai soggetti indicati nel primo comma dell’articolo 23 dello stesso decreto, sono assoggettati ad una ritenuta alla fonte a titolo d’imposta con facoltà di rivalsa“.

Per quanto riguarda il gioco online quindi bisogna tenere ben presente che al fine di una corretta dichiarazione dei redditi vanno considerati esclusivamente i profitti generati attraverso il gioco e non le spese sostenute per ottenere questi profitti, quindi nel caso specifico del poker online non potete andare a valutare il profitto reale ottenuto attraverso il gioco, ma solamente il totale delle vincite incassate sulla base del quale il contribuente deve autoliquidare l’imposta sostitutiva con la medesima aliquota di ritenuta a titolo d’imposta che sarebbe stata applicata dal sostituto d’imposta se il conto corrente fosse stato detenuto in Italia.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Resta da capire se questo parere è applicabile al poker (che non è un casinò games, ma uno skill game per la normativa italiana) e se e come è applicabile a poker room che hanno regolare licenza europea (ad esempio a Malta). In ogni caso per avere idee più chiare è possibile visionare il testo completo della risoluzione della Agenzia delle Entrate ..

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari