Friday, Sep. 24, 2021

Scritto da:

|

il 30 Set 2011

|

 

Laurent Tapie annuncia l’acquisto di Full Tilt !

Laurent Tapie annuncia l’acquisto di Full Tilt !

Area

da sinistra : Laurent e Bernard Tapie, proprietari del "Groupe Bernard Tapie"

Come nelle più belle spy story i colpi di scena continuano a susseguirsi, pochi istanti fa è arrivata la notizia che Laurent Tapie, amministratore delegato del “Groupe Bernard Tapie” ha siglato un accordo per l’acquisizione di Full Tilt Poker.

A dare la notizia è lo stesso A.D. del “Groupe Bernard Tapie” attraverso un comunicato stampa con il quale spiega che il gruppo ha firmato oggi un accordo esclusivo con il Consiglio di Amministrazione di Full Tilt Poker per l’acquisto dell’azienda e tutte le sue attività associate.

Questo accordo, che prevede il rimborso dei debiti di Full Tilt Poker verso i giocatori di tutto il mondo, è soggetto a diverse condizioni : prima tra tutte è una risoluzione favorevole delle controversie con il Dipartimento di Giustizia Americano. A tal riguardo il comunicato stampa conferma che le trattative con il DoJ saranno avviate immediatamente.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Il “Groupe Bernard Tapie” opera da oltre 30 anni nel campo finanziario, in particolare si occupa di acquisire e salvare società in difficoltà. Annovera oltre 40 società tra le attività gestite, su tutti spicca il gigante per attrezzature sportive “Adidas”.

Dunque i colpi di scena non finiscono, ora non ci resta che attendere ulteriori sviluppi della vicenda sperando che i giocatori di tutto il mondo possano rientrare in possesso dei loro soldi nel minor tempo possibile.

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari