Gus Hansen vola a Macao per gli high stakes | Italiapokerclub

Tuesday, Mar. 31, 2020

Poker Live

Scritto da:

|

il 4 Gen 2012

|

 

Gus Hansen vola a Macao per gli high stakes

Gus Hansen vola a Macao per gli high stakes

Area

Il 2012 di Gus Hansen ha inizio a Macao dove il player danese vorrà cimentarsi con i tavoli high stakes, come lo stesso giocatore annuncia attraverso il suo blog: dopo aver trascorso un po’ di tempo a Las Vegas e Los Angeles, è ora diretto a Hong Kong e Macao.

Hansen infatti afferma: “Ho sentito parlare molto di ciò che sta accadendo a Macao e tra un po’ avrò la possibilità di vederlo con i miei stessi occhi.”

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

La voglia di Hansen di partecipare a questi tavoli, in realtà, non è così elevata al momento: “Prima di tutto devo vedere se riuscirò a sedermi a quei tavoli e, se ci riuscirò, vedremo se avrò la voglia di giocare.”

Da buon gambler, sembra però che questa piccola titubanza verrà facilmente superata dal danese nel momento in cui metterà piede a Macao: ”Quanto più ci penso e meno voglia ho di mettere in gioco milioni di dollari. Però una volta che assisterò al “Degenerate Gambling” so già che si impossesserà di me e mi farà cambiare idea.”

Sembra inoltre possibile anche un confronto con alcuni ex Pro di Full Tilt Poker che, come lo stesso Hansen afferma, sono stati visti a Macao: i nomi sono quelli di Patrik Antonius, Phil Ivey e Tom “Durrrr” Dwan, solo per citarne alcuni.

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari