Wednesday, May. 25, 2022

Poker Online

Scritto da:

|

il 3 Gen 2014

|

 

Claudio Casarano chiude il 2013 con il miglior profit su Ongame: “Cambiare nick mi ha aiutato…”

Claudio Casarano chiude il 2013 con il miglior profit su Ongame: “Cambiare nick mi ha aiutato…”

Area

Vuoi approfondire?

E’ riuscito a mettere in fila super regular come Davide “DJdaveEN” Nutarelli, Emiliano “laurarossi90” Conti e Domenico “ddomenico” Drammis.

Claudio “ittuanada” Casarano, più noto sulle altre room come “CLASTE2007” è, secondo Sharkscope, primo nella classifica di Ongame per quanto concerne il profit del 2013:

class pokeryes

 

Il player originario di Lecce, ma, di fatto, naturalizzato toscano – vive da circa 15 anni in provincia di Pisa – ha chiuso il 2013 con ben 46.739 euro di profit giocando circa 1.700 MTT: “E’ stata una grandissima annata. Sono ormai circa cinque anni che grindo costantemente e, nonostante un gran 2013, devo ammettere che il livello si sta facendo sempre più duro. Per quanto concerne il circuito Ongame, fino allo scorso anno avevo sempre giocato su GDPoker con il nickname CLASTE2007, poi, a febbraio, seguendo il consiglio di Max Mosele, ho deciso di passare su PokerYes e grazie al nuovo nickname ho fatto fruttare al massimo i primissimi mesi sulla nuova skin: l”anonimato’ mi ha permesso di sfruttare tutte quelle info che avevo già su alcuni players e che loro, ovviamente, non avevano su di me”.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Anche se questa classifica rappresenta sostanzialmente una semplice statistica e non garantisce alcun “extra”, Claudio ha potuto sfruttare i diversi bonus mensili messi in palio da PokerYes: “Vincendo le classifiche mensili, ho potuto partecipare a diversi side event dell’IPT. Chiedere oltre sarebbe davvero troppo: mettere in fila tanti regular fortissimi e chiudere al primo posto come profit di Ongame è stata già una grandissima soddisfazione. Quest’anno è toccato a me, il prossimo vedremo…”

Il 2014, però, è già arrivato e Claudio sogna di bissare l’exploit del 2013: “Un altro anno come quello appena concluso? Ci metterei la firma! Oltre allo straordinario risultato ottenuto su Ongame, è andata molto bene anche sulle altre room e ho raggiunto circa 100.000€ di profit totale. Ma, ripeto, sarà davvero un’impresa. Se non si ha la fortuna di vincere uno o due domenicali è veramente difficile fare tutto quel profit. Facendo un raffronto con il 2012 è facile capire quanto si sia indurito il field: il primo in classifica su Ongame del 2012 aveva oltre 90.000 euro di profit, io sono riuscito a chiudere primo con circa la metà. Questo è un dato che deve far riflettere: anche vincere un torneo giornaliero non sposta più nulla.”

Casarano sostiene che anche le scuole di poker abbiano inciso sulla qualità dei players: “Se penso a due o tre anni, era davvero un altro gioco. Oggi, ai tavoli, c’è gente sempre più preparata e che non ha mai paura a metterle in mezzo. Le scuole di poker sono un altro fattore che ha contribuito all’indurimento del field: prima, quando vedevi un nick nuovo, era molto probabile si trattasse di un fish, ora ti puoi trovare chiunque, ma spesso sono players che hanno studiato e sono già pronti a giocarsi le proprie chances.”

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari