Tuesday, May. 24, 2022

Poker Online

Scritto da:

|

il 10 Mar 2014

|

 

Katerina Malasidou raggiunge il compagno André Coimbra: una coppia nel team pro di Pokerstars.com!

Katerina Malasidou raggiunge il compagno André Coimbra: una coppia nel team pro di Pokerstars.com!

Area

Vuoi approfondire?

Si può in appena due anni passare dal non sapere se il colore batte il full nel texas hold’em a entrare a far parte del team online di Pokerstars? Evidentemente si, perché questa ‘favola’ è accaduta alla greca Katerina Malasidou, professionista della poker room della picca rossa da appena una manciata di giorni.

Il suo processo di (veloce) crescita pokeristica è anche merito, almeno un po’, del compagno André Coimbra, giocatore portoghese di Pokerstars, che ha introdotto e ‘skillato’ la compagna a dovere: è partita pazientemente dai microlimiti fino a raggiungere quella sponsorizzazione agognata da tutti i grinder del poker mondiale.

In una recente intervista rilasciata a PokerStrategy, Katarina ha commentato così: “Per la nostra relazione è una cosa positiva il poker, infatti prima che iniziassi a giocare ne parlavamo poco, nonostante lui avesse bisogno di condividere con me quello che accadeva nel suo lavoro. Non riuscivo però a capirlo sempre, perché ero fuori da questo mondo. Adesso, invece, è una cosa in più che condividiamo come coppia: ci confrontiamo, discutiamo delle mani e, chiaramente, ci aiutiamo”.

La Malasidou, prima di gettarsi a capofitto nel poker online, era una contabile insoddisfatta, lavoro che, nonostante le desse la certezza di uno stipendio fisso mensile rispetto a quanto accade nel poker, ha deciso di lasciare, senza troppi rimpianti: “Lavoravo a un’ora da casa, spendevo molto tempo per una mansione che non si addiceva col mio percorso di studi, dato che sono laureata in lingue e avrei potuto fare l’insegnante di francese, poi, sostanzialmente, il lavoro non mi soddisfaceva”.

C’è da dire anche che Coimbra c’ha messo del suo e ha fatto crollare la già vacillante convinzione di Katerina: “Osservavo la vita di André da professionista di poker, vita fatta di viaggi, divertimento, come è accaduto, ad esempio, lo scorso gennaio: chiusa nel mio ufficio durante giornate piovose, mi mandava foto dalle Bahamas mentre stava partecipando alla PCA. Insomma, ero gelosa del suo invidiabile stile di vita”.

Già qualche mese addietro Katerina, però, aveva inviato una mail a Pokerstars.com, dato che la poker room era alla ricerca di nuovi membri per il team online: una candidatura della quale si era persino dimenticata, fino a quando una mail ha cambiato la sua carriera di pokerista.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

“Quando ho ricevuto la mail dal manager del team – dice la Malasidounon potevo credere ai miei occhi, ricordo che chiamai André e leggemmo insieme la mail più e più volte: o eravamo entrambi pazzi o tutto era vero. Ho chiaramente accettato di entrare a far parte del team online Pokerstars, ma non ho potuto annunciarlo a nessuno fino all’ufficializzazione”.

Ma quali sono, dunque, i giochi dove si cimenta e continuerà a cimentarsi la professionista greca? “C’è ancora molto valore nel giocare i satelliti hyper-turbo, anche se il field è sempre più duro da affrontare: l’edge è veramente piccola, perché molti player stanno interessandosi a questo tipo di specialità e la varianza diventa chiaramente altissima. C’è bisogno di fare un enorme volume di gioco per poter dire di star facendo le cose giuste o meno. Adesso sto giocando mid-stakes, ci sono diversi Supernova Elite a questo livello, ma affinché possa diventarlo anche io, è necessario che aumenti il numero di tavoli per sessione: attualmente ne gioco 12, mentre i miei avversari a sette stelle ne hanno 24”.

Oltre a tentare di diventare Supernova Elite, comunque, Katerina ha anche un altro obiettivo da raggiungere nel 2014: “Vorrei ispirare molte donne a giocare a poker, sarebbe bello vedere più quote rosa ai tavoli. A parte questo, vorrei condividere il mio amore per il gioco con tutti…”

 

 

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari