Il Deep Sunday Master a Gabriele ‘onetime1993’ Zappalà: “Rocco Palumbo ha disciplinato il mio stile!” | Italiapokerclub

Tuesday, May. 26, 2020

Poker Online

Scritto da:

|

il 24 Mar 2014

|

 

Il Deep Sunday Master a Gabriele ‘onetime1993’ Zappalà: “Rocco Palumbo ha disciplinato il mio stile!”

Il Deep Sunday Master a Gabriele ‘onetime1993’ Zappalà: “Rocco Palumbo ha disciplinato il mio stile!”

Area

Vuoi approfondire?

Si è svegliato con 11.750€ in più sul conto Gabriele ‘onetime1993’ Zappalà, frutto della soddisfacente vittoria ottenuta nella notte al Deep Sunday Master, major del circuito Active Games.

Abbiamo contattato il grinder catanese poco fa, appena prima che andasse in palestra a scaricare l’eccesso di adrenalina accumulato nella fruttuosa sessione domenicale di mtt. Questo il suo primo commento rilasciatoci: “E’ un risultato di grande prestigio per quanto concerne il poker online, sento ancora la gioia scorrere nelle mie vene. E’ il mio secondo risultato più importante, il primo lo ottenni un anno fa dealando il main event dello Scoop per circa 80.000€”.

La vittoria di ieri sera, comunque, non è stata poi così semplice da portare a casa: “TrueBully, che ho affrontato in heads up, mi è parso il più skillato al tavolo, mi ha fatto molte ‘mosse’ in preflop e l’ho contrastato spesso e volentieri. La corsa al final table è iniziata praticamente quando ho vinto un coinflip che mi ha riportato in average e da 25 left ho iniziato ad aggredire costantemente. Sono rimasto, quindi, chipleader fino all’inizio del final table, poi ho perso con Q-Q contro A-T e anche due coinflip che mi hanno fatto perdere la leadership”.

Evidentemente però, era il Deep Sunday Master di Gabriele: “Quattro left è capitata però una mano incredibile. Apre ‘GaryOak’ da utg, 3-betta piccolo con 20 big blind ‘makemefold’ e io clic-fourbetto. Shova utg, re-shova ‘makemefold’ e snappo con gli assi: girano Q-Q e K-K e riesco a vincere un pot davvero decisivo. Nell’heads-up poi sono partito con grande vantaggio ed è stato determinante uno showdown che mi ha visto prevalere con K-T contro A-5 del mio avversario”.

Zappalà, dall’estate, è stato costretto a ricostruirsi la carriera online, con lo Scoop di PokerStars che appare solo un miraggio: “Sono stato bannato per tre anni a causa di collusion e chip dumping, quindi niente Scoop. Pur credendo di non meritare appieno il provvedimento, dato che penso ci siano persone che commettono infrazioni ben più gravi, ho accettato la realtà dei fatti. Ho così aperto account in tutte le altre room del .it e ho iniziato a massare mtt con discreti risultati”.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

E’ catanese come Moschitta, eppure non si sono mai conosciuti dal vivo: “Abitiamo nella stessa città, ma purtroppo non ci siamo mai incrociati. Ho però un ottimo rapporto con Walter Treccarichi, anche se lo vedo più durante le trasferte che a Catania. Non credo, comunque, si possa parlare di una vera e propria ‘scuola siciliana’, anche se il sole della nostra terra, forse, ci dà una marcia in più. Altra cosa che ci contraddistingue è lo spirito per la competizione che abbiamo nel sangue!”

I risultati non vengono per caso, infatti dietro ai sapienti ‘clic’ di Gabriele c’è lo zampino di un campione del mondo. “Dopo il successo al main event Scoop – dice Zappalàho deciso di potenziare le mie abilità scegliendo un buon coach, ovvero Rocco Palumbo. Credo così di essere migliorato molto post-flop, mi ha insegnato a gestire alcuni spot delicati sui quali avevo ancora dei leak e mi ha anche ‘nittizzato’ un po’, prima ero talvolta troppo aggressivo. E’ stato bravo, diciamo, a disciplinare il mio gioco. Rocco mi ha seguito un paio di mesi, prima analizzando le hand history dei miei tornei poi facendomi studiare quelle sue dei tornei più importanti. Grazie alla passione, comunque, ho lavorato molto sul mio gioco e questo mi ha permesso, e mi sta permettendo, di ottenere i risultati desiderati”.

 

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari