Sunday, Oct. 20, 2019

Poker Online

Scritto da:

|

il 2 Giu 2016

|

 

Semplice call… o addirittura fold con il NUTS! Misclick, goliardia o voragini tecniche?

Ricevi tutti i nostri articoli via email, inserisci qui

Autorizzo, ai sensi del d.lgs. 196/2003 s.m.i., l’utilizzo dei miei dati personali, anche per conto di terzi, per finalità promozionali e di marketing. Leggi l'Informativa sulla Privacy.

AutorizzoNon Autorizzo

Semplice call… o addirittura fold con il NUTS! Misclick, goliardia o voragini tecniche?

Area

Vuoi approfondire?

La cosa divertente è che ne stiamo vedendo a ripetizione.

Una ragione logica non può esistere, indi per cui, ogni qual volta visualizziamo spot del genere ci chiediamo: “Ma ci sono o ci fanno?”

Si trattasse di un semplice caso isolato potremmo comodamente catalogarlo come misclick, ma gli spot che stiamo per proporvi sono andati in scena nel giro di poche settimane. Tra l’altro, ciò che lascia davvero allibiti, è che non si sta parlando di microlimiti, ma di partite che necessitano una preparazione tecnica teoricamente superiore a quella di un cash game 0.01/0.02€.

Il primo caso, per distacco il più tragicomico, è quello capitato al reg di cash game Andrea “IluvatarUno” Mastropaolo.

In uno spot giocato ad un tavolo 6-max NL50 (0.25/0.50€), Andrea, dopo il limp di cutoff, apre da bottone a 1.75€ con KJ. Chiama solamente il limper (che sia già un’indicazione?).

Flop: 10QA.

Check cutoff, c-bet 2.65€ Andrea, call.

Turn: J.

Check cutoff, bet 4.69€ Andrea, ancora call di oppo.

River: K.

Avete capito. Scala reale sul board.

Check cutoff, overbet 27.50€ di Andrea… FOLD di oppo (immagine copertina)!

Ok. Magari il player in questione è talmente brillante che per goliardia ha deciso volontariamente di passare Royal Flush per avere una divertente storia da raccontare.

Ma il caso che segue, che ha visto protagonista Alessandro “ale779” Giordano al recente Sunday Special Half Prize (50€ buy-in), inizia a farci sorgere qualche dubbio sull’effettiva conoscenza del regolamento da parte di alcuni giocatori…

Blinds 40/80. Utg+1 limpa 80, Alessandro rilancia a 280 da mp con KQ, chiama solamente il limper.

Flop: JQA.

Check to check.

Turn: K.

Lead out 160 utg+1, chiama Giordano.

River: 10.

Ok. Vedete bene? 10JQKA. Non ci sono flush draw possibili. Qualunque starting hand possiedano i due, il piatto andrà sempre e comunque diviso visto che non esistono combinazioni per formare un punto migliore. Bene.

Utg+1 check, Alessandro va all-in per 11.372 chips su pot da 1.000 e oppo decide di foldare

adada

Se questi due casi pressoché identici lasciano abbastanza sconcertati, diverso, ma parimenti inquietante, è uno spot andato di scena a 4 left in un The Big da 50€ di pochi giorni fa.

Filippo “Project_Eden” Voconi è rimasto a dir poco allibito dalla condotta del player alla sua sinistra, il quale ha deciso di limitarsi al semplice call con nuts al river in una mano che lo ha visto impegnato contro un altro player.

Su board J87 10 3, “schelling1” betta 24.000, “sgarluz” rilancia a 59.699 e “schelling1” con Q9, mano imbattibile su questa texture, decide di chiamare senza rilanciare ulteriormente (in un torneo live arriverebbe immediata una sanzione da parte del floorman).

mano

Condividiamo con voi le nostre perplessità. Sinceramente, secondo voi, questi player “ci sono o ci fanno”?

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari