Sunday Million review – Davide Suriano e un tribettato da manuale: “Oppo tradito dalle size!” | Italiapokerclub

Sunday, Mar. 29, 2020

Poker Online

Scritto da:

|

il 19 Set 2016

|

 

Sunday Million review – Davide Suriano e un tribettato da manuale: “Oppo tradito dalle size!”

Sunday Million review – Davide Suriano e un tribettato da manuale: “Oppo tradito dalle size!”

Area

Vuoi approfondire?

In attesa del day2 di questa sera, che potrete seguire nel nostro Blog dedicato, questo lunedì di metà settembre è senza dubbio incentrato sugli spot più interessanti andati in scena ieri sera nel day1 del Sunday Million.

Tra questi c’è sicuramente quello giocato da Davide “zizinho89” Suriano, che prima di essere eliminato in un imparabile set over set, aveva regalato questa gemma.

Godiamocela nella nostra grafica e ascoltiamo il thinking process del braccialettato 2014.

suroooo

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

 

“Il primo indizio che ha portato al compimento di questo spot è la sua tribet preflop. La sua tribet x2 da small blind, dopo il mio open utg, mi lascia presupporre che oppo sia un fish e che difficilmente abbia una mano di estremo valore, ma che nella sua testa lo stia facendo più che altro ‘per info’. Su flop KK3 decido dunque di rilanciare la sua continuation bet per prendere il controllo dell’action e, tante volte, per valore. Difficilmente possiede un K, visto che, come detto A-K avrebbe presumibilmente rilanciato una size più corposa (sia chiaro, qualche volta potrebbe anche averlo). Quando chiama potrebbe sì avere mani che mi battono come A-A, Q-Q, J-J, ma la smentita arriva subito al turn: quando decide di leadouttare sono certo al 100% non abbia mai un K, né tantomeno una di queste mani, J-J (forse questa, rarissimamente, potrebbe averla). Decido dunque di chiamare ancora. Al river quando shova è polarizzatissimo: qualche volta avrà veramente A-K o un ancor più sick J-J ma tutte la altre volte girerà un bluff mal costruito. E così è stato. In questo spot è stata fondamentale anche la mia predisposizione all’heads-up: flow e psicologia, chi meglio di me può farlo? [ride]. Sapevo che raisando flop avrei potuto creare una dinamica interessante. Qualora avesse checkato turn avrei ovviamente checkato back per rivalutare river. Ah, dimenticavo: è chiaro che contro reg avrei giocato diversamente!”

Wow! Che ne pensate di questa condotta tricky di Davide? Più bello il raise flop o il call river? Oppo può mai avere una mano di valore che tiene questa linea? Commentatela senza risparmiarvi 😉

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari