Friday, Jan. 28, 2022

Poker Online

Scritto da:

|

il 7 Set 2017

|

 

Punti di vista MTT – Bet, bet, fail overshove dopo aver floppato flush: chi la gioca così?

Punti di vista MTT – Bet, bet, fail overshove dopo aver floppato flush: chi la gioca così?

Area

Vuoi approfondire?

Partiamo da un assunto: il ‘The Bigger‘ di PokerStars.it è probabilmente il torneo con il field più ‘reggoso’ in assoluto. Eppure, nonostante l’ingente buy-in (ben 250€), di tanto in tanto anche diversi player ricreazionali provano a centrare lo shot, gamblando questo ricco MTT.

Spesso forieri di regali inaspettati, i succitati occasionali sono talvolta quelle schegge impazzite che vanno a compromettere il nostro torneo. E’ quanto accaduto pochi giorni or sono ad Alessandro “Ale.KJ24” Meloni, che dopo essersi reso conto di non avere esattamente Phil Ivey alla sua sinistra, ha cercato di massimizzare il suo valore overshando river… per poi essere beffardamente costretto a muckare e dire addio al torneo.

Questo lo spot: T50, open 15o da parte di Meloni (stack 10.1000) da cutoff con 710, chiama bottone (21.425), chiama big blind (10.445).

Flop: 6J2

Checka bb, c-bet 300 per “Ale.KJ24”, chiama bottone, passa bb.

Turn: 2

Overbet 1.300 su pot da 1.075 per Meloni, ancora call per btn.

River: A

Cosa fare a questo punto? Che size scegliere?

Alessandro non ha dubbi: All-in 8.350 su pot da 3.675! Oppo chiama eliminando il player cagliaritano…

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Prima di scoprire la starting hand del bottone, sentiamo i parere di alcuni ‘esperti in materia’ per capire se avrebbero davvero avuto l’intuizione (poi rivelatasi sbagliata) di scegliere questo genere di size:

Luca 'lucaseba89' Sebastiani

Condivido a pieno la condotta di Alessandro. Mi piace il bet, bet, bet e soprattutto le size scelte, compreso l’overshove river: i fish (whale nel caso specifico) spesso e volentieri sulle overbet s’intestardiscono e foldano meno volentieri.

Andrea Shehadeh

E’ chiaramente uno spot da bet, bet, bet. Ciò su cui dobbiamo discutere sono le size. Mi gasa particolarmente l’overbet turn, meno l’overshove river: credo che opterei per qualcosa come close to pot to fold, ma mai più di 2x pot, specie contro fantaomino. Le motivazioni? A) dobbiamo farlo crying callare B) Non possiamo rischiare di perdere valore C) Ci sono almeno 10 combo che ci battono 🙂

Mattia 'matthew793' Agus

Ci sono diverse linee possibili, ma vs fish credo sia la migliore. Tra l’altro mi piace molto bettare grande river su quell’A visto che bottone avrà molte volte A-x e difficilmente folderà top pair. Ad ogni modo son sincero: probabilmente in game non penso di overbettare turn. E di conseguenza fare un qualcosa come 2/3 pot river. Nel caso specifico avrei minimizzato le perdite, in tante altre situazioni non avrei massimizzato le vincite.

Andrea 'andremonta92' Montanar

Bet flop, bet 80% turn, bet close to pot to fold river. Non ha molto senso overshovare perché 2uppare a T50 sposta davvero poco o nulla.

Il finale del Thriller


“Francamente – spiega Alessandro – non ho alcun rimorso riguardo questo spot: contro fantafish la rigiocherei sempre così. Una delle motivazioni principali è data dal suo stack; a un giocatore occasionale poco importa mettere 7.000 o 3.500 river quando sa che nella peggiore delle ipotesi tornerebbe comunque ad avere la posta iniziale! Certo che non foldi mai A-x, 2-pair, trips e flush inferiori ho dunque optato per questa overbet, ma, ahimé, aveva un punto migliore del mio…”



Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari