Saturday, Oct. 23, 2021

Poker Online

Scritto da:

|

il 7 Set 2018

|

 

I dati di agosto del poker online: spesa in calo soprattutto nel cash game

I dati di agosto del poker online: spesa in calo soprattutto nel cash game

Area

Vuoi approfondire?

Supera i 66,7 milioni di euro la spesa per poker e casinò online ad agosto. Il dato è in crescita del 19,6% rispetto allo stesso mese del 2017. Negli otto mesi trascorsi nel 2018 il totale è di 557,9 milioni (+21,5%).

Sembrano numeri positivi per il nostro settore, ma in realtà il merito è soprattutto dei casinò online… Scomponendo la spesa per singoli prodotti, i casinò totalizzano infatti 56,4 milioni ad agosto (+26% rispetto ai 44,8 milioni dell’anno scorso) e 458,8 milioni da inizio anno (+28,1% o +100 milioni se preferite).

Il quadro è ben diverso per il nostro amato gioco del poker. Fa male leggere certi numeri proprio nei giorni del decimo compleanno del ‘punto it’.

Per i tornei dato in negativo ad agosto con 5,5 milioni (– 5,9% rispett0 ai 6,9 milioni dell’anno prima), ma stabile negli otto mesi (54,9 milioni contro 54,7).

Il gioco cash, infine, chiude l’ultimo mese con un passivo più marcato registrando una spesa da 4,7 milioni (-6,9% rispetto ai 5,1 milioni del 2017), mentre da gennaio il totale è di 44,1 milioni (-4,1% rispetto a 46 milioni).

PokerStars naturalmente domina tra gli operatori, sia nei tornei che nel cash. Vediamo più nel dettaglio tutte le quote delle room…

 

POKER A TORNEO

Pokerstars, Microgame e Sisal. Questo è il podio delle quote di mercato sulla spesa del poker a torneo ad agosto. Nel mese appena concluso infatti, il 64,9% di quote di mercato sulla spesa per il poker in modalità a torneo è andata in mano a PS. Sul secondo gradino del podio Microgame con il 7,1% seguita da Sisal con il 6,93%. Poco più lontano troviamo Snaitech con il 6,36%. Ecco come si sono divisi il mercato del poker a torneo ad agosto i principali operatori:

 

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

POKER CASH

Ad agosto la room leader del mercato, per quanto riguarda la spesa nel cash game, è ovviamente ancora Pokerstars, che ha registrato il 42,1%. Segue Microgame e poi Lottomatica e Sisal, con circa il 7,1% di quota di mercato per entrambe. Ecco come si sono divisi il mercato del poker cash ad agosto i principali operatori:

 

Il focus su Micrograme

Le performance sono sicuramente positive ad agosto per il network dei concessionari collegati a Microgame nel settore del poker e dei giochi da casinò online. Nel mese scorso la rete del provider ha raccolto il 9,4% del totale speso nel mercato italiano.

Il gioco cash è il segmento su cui la rete del provider incide in maniera maggiore: gli operatori collegati al provider hanno totalizzato il 18,5% della spesa complessiva, come abbiamo visto. Per i casinò online la quota raggiunta è dell’8,9%, mentre sui tornei la spesa è stata del 7,1% del totale.

 

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari