Monday, Mar. 25, 2019

Poker Online

Scritto da:

|

il 23 Gen 2019

|

 

Thomas Scordo esulta per lo Special: “Bella soddisfazione, ma ora grindo solo part-time”

Ricevi tutti i nostri articoli via email, inserisci qui

Autorizzo, ai sensi del d.lgs. 196/2003 s.m.i., l’utilizzo dei miei dati personali, anche per conto di terzi, per finalità promozionali e di marketing. Leggi l'Informativa sulla Privacy.

AutorizzoNon Autorizzo

Thomas Scordo esulta per lo Special: “Bella soddisfazione, ma ora grindo solo part-time”

Area

Vuoi approfondire?

Da un paio di anni non fa più il grinder professionista, ma fate attenzione al suo nickname perché con gli mtt ci sa ancora fare…

Thomas ‘The-DwOonK’ Scordo l’altra sera ha shippato il Sunday Special da 100.000 euro garantiti di PokerStars, piazzando così uno dei colpi più importanti della sua carriera.

Il 27enne lombardo ci ha raccontato tutto sulla sua vittoria e ci ha fatto un riassunto della sua storia personale fin dagli inizi. Ecco cosa ci ha detto:

Ho iniziato a giocare a poker nel 2010 con gli amici. All’epoca non esistevano tante fonti di informazione sul gioco, ma insieme a Marco Gemma, Guido Poggiaiolo e altri amici ci siamo messi a studiare seriamente.

Dal 2012 fino al 2016 mi sono concentrato solo sul poker. All’inizio ho grindato anche i Sit ma poi mi sono spostato sui tornei. Col tempo mi sono abituato agli swing, alla varianza e alle altre difficoltà degli mtt.

Da un paio d’anni convivo con la mia ragazza vicino a Saronno e ho deciso di alternare il grinding a un altro lavoro. Mi occupo di noleggio di attrezzature per il catering in zona Gallarate. Organizziamo matrimoni e altri eventi.

Diciamo che è un lavoro stagionale. L’inverno è la bassa stagione e ho più tempo libero da dedicare al gioco. In particolare mi trovate ai tavoli la domenica e il lunedì. Quando riesco aggiungo il giovedì e il martedì. In totale riesco a farmi 1.500 tornei all’anno circa. Una volta startavo tutto quello che partiva, oggi faccio una selezione più accurata dopo le 22:00 in base a come sta andando la sessione. Comunque non mi sento affatto arrugginito, anche perché dedico il tempo necessario alla review“.

Qui sotto potete apprezzare il grafico di Thomas su Stars dove vanta oltre 110mila euro di guadagni! Spicca un 2° posto all’ICOOP ottenuto a fine 2017. Con un nick simile lo trovate anche ai tavoli di Titan.

 

 

Ma veniamo finalmente allo shippo di lunedì sera. A riguardo Thomas ci dice: “Ho iniziato il Day 2 con circa 30 bui in mezzo alla massa di qualificati. L’inizio del Day è stato tranquillo, poi mi sono accorciato molto, navigando tra i 10 e i 12 bui. A circa 40 left ho vinto uno showdown da sotto con 8-8 contro Q-Q grazie a un 8 al flop. Da lì sono risalito e ho ricominciato a giocare a poker. In seguito tutto è filato liscio e non sono successe cose strane. Le mani mi hanno tenuto e non mi sono scontrato con gli altri reg, tranne il runner-up Patrick Sanfilippo.

Siccome lo conoscevo di nick e sapevo che è uno bravo, abbiamo deciso di fare un deal. Poi sono stato fortunato perché ho chiuso scala con J-9 contro doppia coppia e nella mano dopo ho vinto un flip con K-Q contro A-7.

Per prima cosa ho svegliato la mia ragazza Daniela a tarda notte e l’ho informata della vincita. Ancora non abbiamo festeggiato per bene, faremo una cena con amici.

La vittoria fa piacere e fa morale. Non mi stravolge la vita però dal punto di vista monetario o per quanto riguarda i miei piani futuri di grinding. Diciamo che mi fare un weekend in montagna in più“.

Dal vivo è un po’ più difficile vedere Thomas in azione, specialmente da quando hanno chiuso il casinò di Campione: “Per me era la location più comoda. Comunque in passato ho girato quasi tutti i casinò. Il mio risultato più importante è stato un 4° posto al PPTour di Malta. Ora valuto bene le eventuali trasferte perché sono costose e non sempre ne vale la pena. Le prendo più come delle vacanze“.

Anche il ‘punto com’ è un opzione non troppo invitante: “Uscire dall’Italia è complicato per via di parenti e amici. La mia ragazza mi sopporta già ogni giorno e non ho voluto costringerla a emigrare con me“.

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari