Tuesday, Aug. 11, 2020

Poker Online

Scritto da:

|

il 3 Apr 2019

|

 

Gabriele ‘OMGabbro’ Rossi protagonista su Stars: “Ma devo ancora migliorare tanto”

Gabriele ‘OMGabbro’ Rossi protagonista su Stars: “Ma devo ancora migliorare tanto”

Area

Vuoi approfondire?

C’è un giovane grinder che è stato grande protagonista questa notte nei tornei SCOOP di PokerStars.

Parliamo del 22enne piemontese Gabriele ‘OMGabbro’ Rossi, capace di vincere più di 8mila euro nell’evento n° 76 del programma e di sfiorare pure il colpaccio nell’Hyper n°78, dove si è arreso solo a Paolo Baroni.

È la seconda volta che Gabriele riesce a mettersi in evidenza sulla room più importante d’Italia: in precedenza gli era capitato anche a un Night on Stars della scorsa estate, quando incassò 11.000 euro.

Abbiamo voluto allora conoscerlo meglio e farci raccontare cosa combina nella vita. Il suo racconto inizia proprio dall’ultima sessione:

Siccome non lavoro in questo periodo ho tempo per giocare lo SCOOP, quasi tutti i giorni. Ho fatto un paio di deep run prima di ieri, senza centrare però alcun tavolo finale. Appena due giorni fa sono uscito male in 15esima posizione in uno degli eventi. Insomma, non stavano andando benissimo le cose, anche se non ho fatto un bagno di sangue.

Ieri non pensavo di ribaltare la situazione, visto che la sessione è iniziata malissimo. Nei primi tornei sono uscito prima della bolla e gli showdown proprio non mi reggevano. Non mi sarei aspettato di arrivare poi nei Turbo e negli Hyper.

Ero short nell’Hyper, eppure sono riuscito a ingranare vincendo il 90% degli showdown. Nel frattempo stavo short nel Turbo a ridosso del tavolo finale. Per fortuna ho vinto un flip importante e così ho potuto giocarmela fino alla fine“.

Così il nostro Gabriele ha superato il muro dei 20mila euro guadagnati su PS, stando a quanto recita il suo grafico su SharkScope:

 

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

 

Non male per un ragazzo che ha ricominciato da poco a grindare un po’ più seriamente: “Gioco praticamente da quando sono maggiorenne. Cinque anni fa era più semplice, c’era un altro livello. Qualcosa vincevo anche se ero meno preparato. Poi ho fatto in pratica un anno e mezzo di pausa. Dallo scorso anno mi è tornata la voglia, quando ho giocato per caso il primo IPO di PokerStars a Campione e sono arrivato 16esimo.

Ho giocato pochi live ma con dei montepremi molto ricchi e sono sempre uscito sul più bello. Mi sono piazzato a premio per esempio all’IPO a San Marino e all’IPS a Nova Gorica, mancando il tavolo finale. Giocare dal vivo mi piace, mi rilassa. E il field è più mordibo. Inoltre ci sono dei montepremi da sogno che sul ‘punto it’ sono rari“.

Gabriele comunque gioca solo tornei: “Il cash lo trovo noioso. Quando non lavoro grindo quasi tutti i giorni, specialmente durante le Series online. Non ho però uno schema predefinito della mia giornata. Solo la domenica mi collego puntuale verso le 21:00“.

L’organizzazione è quello che manca a Gabriele: “Non mi reputo un reg molto preparato, non ho mai studiato il gioco. Ho solo ascoltato consigli da amici e esperti. Sono il primo consapevole che c’è ancora tanto da migliorare. Vorrei adottare un approccio più professionale nel gioco, con un metodo di studio e apprendimento. Non è facile però farlo da solo. Nella mia zona sono pochi i giocatori di livello e quelli che ci sono sono conoscenti con cui non mi confronto riguardo al poker. Così mi ritrovo sempre a fare gli stessi errori“.

Le intenzioni di Gabriele potrebbero rivelarsi serie: “D’estate faccio il bagnino ma essendo andato bene il 2018 sono indeciso se provare a fare del poker il mio lavoro o fare ancora stagione estiva. Era agosto l’anno scorso quando ho vinto 11.000 euro nel NoS. Soldi che guadagnerei in un’estate di normale lavoro. Sono due cose davvero difficili da paragonare“.

Gabriele ha perfino fatto una piccola esperienza di grinding all’estero: “Sono stato a Malta questo inverno. L’idea era fare due mesi di prova insieme ad Alessandro ‘aleppp’ Giannelli, Nicolò Serlenga e Massimo Banchi. È andata abbastanza bene all’inizio, ma Malta non ci è piaciuta e nessuno di noi ha intenzione di tornarci stabilmente. Inoltre la convivenza è stata un pochino pesante“.

Prossimamente Gabriele giocherà l’IPO di Sanremo e poi vedremo cosa gli riserverà il futuro. Intanto gli auguriamo il meglio!

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari