Saturday, Aug. 17, 2019

Poker Online

Scritto da:

|

il 26 Giu 2019

|

 

UFC KO Week – Deal nel Night On Stars tra onlyruss e vikingjuve86, successi per FrogCapitano e actionice

Ricevi tutti i nostri articoli via email, inserisci qui

Autorizzo, ai sensi del d.lgs. 196/2003 s.m.i., l’utilizzo dei miei dati personali, anche per conto di terzi, per finalità promozionali e di marketing. Leggi l'Informativa sulla Privacy.

AutorizzoNon Autorizzo

UFC KO Week – Deal nel Night On Stars tra onlyruss e vikingjuve86, successi per FrogCapitano e actionice

Area

Vuoi approfondire?

Terza giornata di giochi alla UFC KO Week organizzata da PokerStars.it decisamente più tranquilla rispetto a Day inaugurali.

I tre eventi in palinsesto si sono chiusi con un deal nel major di punta, stretto tra “onlyruss” e “vikingjuve86“, e due “uno-no-deal” firmati “FrogCapitano” nel Jab e “actionice” ne Need For Speed.

#10 Jab – 15.000 GTD

Sarà per via del buy-in ridotto rispetto agli altri due tornei UFC KO, ma il Jab è stato letteralmente preso d’assalto la scorsa sera, come dimostrano i 1.340 iscritti che hanno fatto lievitare il prizepool a 35.778€, ben oltre il doppio del garantito stabilito dalla room, a fronte di 1.011 ingressi unici e 329 re-entry.

A intascare il primo premio è “FrogCapitano che, taglie comprese, porta a casa un totale di 4.750€ e spicci, lasciando il secondo posto a “..CECCHINO30”, già terzo nel Night On Stars di ieri,per circa 2.450€.

In terza posizione troviamo Vito “perfidio” Planeta, che incassa comunque oltre 1.700€. Deep-run sfumata per Andrea “OMG?_?JOKER” Carini, arresosi al 17° posto, mentre al 25° spunta Luca “lucaseba89” Sebastiani seguito in 29° piazza da Raffaele “Raffa_N5” Francese”.

 

#11 Night On Stars – 30.000 GTD

Il daily major supera ampiamente le aspettative della room, che per questo martedì aveva stabilito un garantito da 30mila euro. Sono stati infatti 597 gli ingressi totali (454 entries singole e 143 re-entry) grazie ai quali il montepremi ha raggiunto quota 53.730€.

I due finalisti, “onlyruss” e “vikingjuve86” hanno preferito trovare un accordo dividendosi in parti uguali il montepremi restante, lasciando ovviamente da parte 300€ per il vincitore come da regolamento, oltre alle taglie. Alla fine la spunta il primo, che si porta a casa un totale di 7.369€ contro i circa 5.300€ dell’avversario.

Medaglia di bronzo per “Thelaser9“, il quale deve accontentarsi di 3.450€. Sesta piazza per il regular “IMuCkTheNut” (1.500€ circa) che fa back to back al final table dopo il runner-up di ieri, ottavo Luca ‘KILLUCK‘ Daelli  e 9° il grinder sardo Riccardo “saspezia” Lilliu.

Sbolla il final table Domenico “domenlan” Lando, più staccati i regular “Everbrun1” (13°), “stizone49” (19°), Alessandro “A.Cenciarini” Cenciarini (26°), Alessandro “sguaratovic” DeLeo (35°), Nicola “JhonCheever” Cappellesso (39°) e Simone “spera91” Speranza.

 

# 12 Need For Speed – 15.000 GTD

Non è stato ricco come quello di ieri vinto da Marco Regonaschi (QUI la sua intervista post-shippo), ma “actionice” non potrà certo lamentarsi per i 5.810€ intascati grazie alla prima posizione raggiunta battendo in heads-up “Pepitostars“. Terzo “RamboInDaJungle” per circa 2.400€ di premio.

In 320 hanno preso parte all’hyper da 100€ in formato KO (257 entries e 63 re-entry), generando un montepremi di 28.800€, circa il doppio rispetto ai 15mila garantiti da PokerStars. Al tavolo finale troviamo anche Giovanni “gioriz” Rizzo (8°) e il regular “BdiBenessere” (9°).

Si arrende poco prima del final table “RickyKaka’90” (11°), mentre più staccati troviamo “lucafresh” (24°), Nicola “JhonCheever” Cappellesso (25°) e Umberto “thelusor89” Calabrese (30°).

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari