Saturday, Sep. 21, 2019

Strategia

Scritto da:

|

il 12 Dic 2013

|

 

Chipleader, le strategie dei pro per vincere i tornei: AQ e AJ in early stage

Area

Vuoi approfondire?

Fra le mani problematiche che possiamo trovare all’inizio di un torneo in situazione di deep stack ci sono per esempio A-Q, A-J e A-T. Si rischia di sopravvalutarle (alla fine sono dominate tutte da A-K) e, al contrario, rischiamo anche di estrarre poco valore da altre mani che invece sono dietro la nostra.

Per questo motivo, perché sono mani difficile da giocare, abbiamo voluto chiedere il pro bolognese Michele di Lauro qualche consiglio su come interpretare queste mani in situazione di deep stack. Meglio raisare preflop o limitarsi al call? E postflop? Puntiamo tre strade se hittiamo oppure rallentiamo? Questo potrete scoprirlo nel video che abbiamo preparato per voi.

Hai un iPhone o un iPad?

Insieme a tanti poker pro, tra cui Dario Minieri, Giada Fang e Alessandro De Michele, abbiamo pubblicato una fantastica guida con tantissimi consigli per prepararti al meglio al Sunday Million: la trovi nella App di “Poker Sportivo”, scaricala subito è GRATIS!

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari