Saturday, Feb. 27, 2021

Strumenti

Scritto da:

|

il 6 Nov 2012

|

 

Poker Tracker 4: dopo qualche mese tutto sembra funzionare alla grande

Poker Tracker 4: dopo qualche mese tutto sembra funzionare alla grande

Area

Vuoi approfondire?

La si è attesa per lungo tempo, l’abbiamo saggiata grazie alla beta pubblica rilasciata nel 2011. Qualche mese fa è arrivata e per la nuova release di Poker Tracker, la quarta per la precisione, è ormai tempo di bilanci.

Venduto al prezzo di $99,99*, il nuovo Poker Tracker  è uscito, seppur con enorme ritardo rispetto alla concorrenza, in un momento critico nel panorama dei software gestionali per il poker. Hold’em Manager 2 ha floppato all’esordio e tuttora non sembra in grado di soddisfare pienamente le esigenze di appassionati e, men che meno, professionisti. E se Hold’em Manager è stato per anni il leader indiscusso di un mercato nel quale Poker Tracker inseguiva, ora questi equilibri sembrano potersi ribaltare rapidamente. Sempre che PT4 soddisfi le aspettative.

I miglioramenti sono davvero tanti (per un elenco dettagliato rimando al pezzo dedicato) e vanno dagli HUD vettoriali (ora scalabili in qualsiasi dimensione senza sacrificare la definizione) alle nuove possibilità offerte da filtri e grafici interattivi. Non sono presenti invece le statistiche vs Hero, una delle vere (e rare) chicche di Hold’em Manager 2. Nel complesso il prodotto definitivo è degno di nota e anche gli utenti stanno dimostrando di apprezzare il lavoro svolto dal team di sviluppo, magari proprio passando a PT4 dopo anni di militanza presso HM.

I nuovi grafici di Poker Tracker 4

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Veniamo invece alle prestazioni, vero e proprio punto dolente di Hold’em Manager 2 e sperato punto di forza per Poker Tracker 4. A qualche mese dal lancio e dopo le inevitabili problematiche di adattamento l’utenza si dimostra soddisfatta. Qualche errore si è ravvisato, specialmente durante l’import di database di ingenti dimensioni, ma nulla di irrisolvibile. Ciò che più conta è che PT4 è stabile già dalla prima release commerciale ed è questo il suo principale punto di forza.**

Da sottolineare, infine, che con Poker Tracker 4 si è perso, almeno per il momento, il supporto per una versione nativa dedica a Macintosh. Una versione per il sistema operativo Apple è comunque in programma e dovrebbe essere lanciata entro un paio di mesi, almeno secondo le indicazioni degli sviluppatori presenti sul sito ufficiale del prodotto.

Insomma, non rimane che scegliere. Rinnovare la fiducia a Hold’em Manager sperando che le gravi incertezze inziali siano state un errore sporadico, buttarsi a capofitto nella scoperta di Poker Tracker 4 o invece tenersi la versione attualmente in uso? Ai pokeristi l’ardua sentenza.

* Il prezzo fa riferimento alla versione All Stake per il solo Texas Hold’em.
** Per stimare l’impatto dei possibili problemi di gioventù di Poker Tracker 4 ho fatto affidamento al thread presente sul forum di TwoPlusTwo.

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari