Full Tilt e i soldi bloccati: in arrivo una dichiarazione ufficiale di PokerStars.it | Italiapokerclub

Tuesday, Apr. 7, 2020

Poker Online

Scritto da:

|

il 23 Ago 2013

|

 

Full Tilt e i soldi bloccati: in arrivo una dichiarazione ufficiale di PokerStars.it

Full Tilt e i soldi bloccati: in arrivo una dichiarazione ufficiale di PokerStars.it

Area

Vuoi approfondire?

Ci sono novità in arrivo per i player italiani che hanno ancora fondi bloccati su Full Tilt Poker, la poker room .com che ha chiuso i battenti due anni fa, dopo il Black Friday del poker negli Stati Uniti, e che in seguito è stata acquistata da PokerStars.

Proprio da PokerStars.it ci è stato confermato che nel corso della prossima settimana verrà rilasciato un comunicato ufficiale. Non ne conosciamo ancora – ovviamente – i contenuti, ma sappiamo che riguarderà il tema dei fondi “congelati” sugli account di Full Tilt dei player italiani.

Al momento possiamo soltanto fare ipotesi su quello che verrà comunicato la prossima settimana dai vertici della room della Picca, ma questa dichiarazione imminente è comunque da considerarsi un segnale positivo per le centinaia di italiani che sono ancora in attesa di capire come si risolverà il tutto: sta a significare che PokerStars sta attivamente lavorando sulla questione Full Tilt.

Non è assolutamente detto, però – e a nostro parere è ben poco probabile – che con la dichiarazione di PokerStars arrivi una soluzione definitiva, ovvero un modo perché i soldi sugli account possano venire immediatamente sbloccati e recuperati dai player.

Molto più probabilmente PokerStars (forse già lunedi!) comunicherà le mosse fatte fino ad ora, le ipotesi future e le motivazioni per cui fino ad oggi gli italiani non hanno ancora avuto la possibilità del rimborso.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

La situazione non è assolutamente semplice da districare, dato che all’epoca della chiusura di Full Tilt, le leggi sul poker .it erano già in vigore. I giocatori italiani, quindi, hanno commesso irregolarità nel continuare ad utilizzare i propri account di Full Tilt.

Il dipartimento di giustizia americano, inoltre, ha comminato a PokerStars il rimborso delle somme bloccate negli account soltanto nei Paesi in cui la legge lo permette, ma in Italia non è così, e quindi la room della picca non avrebbe nessun “vincolo legale” nel rimborso agli italiani, rimborso che fortunatamente ha invece sempre ribadito di voler erogare.

Rimaniamo comunque fiduciosi sul lavoro che PokerStars sta compiendo, in collaborazione con AAMS, per risolvere l’intricata questione in modo da venire incontro il più possibile alle richieste dei player.

Non rimane altro da fare che aspettare fino alla prossima settimana: appena PokerStars renderà pubblico il comunicato, lo troverete riportato sulle pagine di ItaliaPokerClub.

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari