Carla Solinas, pro di GD Poker: “Ci vediamo a Campione d’Italia per il WPT National…” | Italiapokerclub

Tuesday, Apr. 7, 2020

Poker Live

Scritto da:

|

il 16 Ott 2013

|

 

Carla Solinas, pro di GD Poker: “Ci vediamo a Campione d’Italia per il WPT National…”

Carla Solinas, pro di GD Poker: “Ci vediamo a Campione d’Italia per il WPT National…”

Area

Vuoi approfondire?

Manca davvero pochissimo ad un evento atteso da mesi, quel World Poker Tour National di Campione d’Italia (IPC lo seguirà in presa diretta con video, blog live, tramite la fan page su Facebook, regalandovi anche curiosità esclusive…) che, fino a lunedì prossimo, farà dell’exclave italiana in Svizzera il fulcro del poker live nostrano e non solo. Appena ieri sono partiti i satelliti di qualificazione al Main Event, torneo che, seppur dal buy-in non elevatissimo (990€), scelto anche per non creare problemi fiscali ai player, è in grado di attrarre davvero tanti giocatori, grazie anche alla visibilità internazionale capace di garantire.

L’appuntamento con Main Event è per giovedì alle 18 con il Day 1A e lei ci sarà. Di chi parliamo? Beh, di Carla Solinas, la professionista di GD poker che, chiaramente, non mancherà all’appello nel torneo sponsorizzato dalla sua poker room. L’abbiamo intervistata poco prima della sua partenza per Campione, mentre stava cercando di mettere in valigia quella buona run che, in questo 2013, le è sempre mancata.

Ciao Carla! Prenderai parte a questo WPTN di Campione d’Italia?

Si, certo! Si gioca in casa GD poker, dunque, come potrei mancare? (ride)

Come ci si approccia ad un live simile, ovvero con un buy-in non altissimo, dove ci saranno molti iscritti e molti amateur?

In qualsiasi tipo di live “adattamento”  è la parola d’ordine. Dipende molto dal tavolo che trovi, anche perché capita, in un field soft, di avere tavoli difficili, mentre  a volte è l’esatto contrario. Comunque nei field un pò soft, tendo a giocare in modo abbastanza conservativo i Day 1 ( magari non in questo caso: c’è re-entry) e ad aggredire nelle giornate sucessive dove l’amatore diventa più “scared” e più chiuso.

 Chi ti piacerebbe incontrare, tra i pro stranieri, in un torneo live quale il WPTN di Campione?

In passato, giocando EPT, WPT e WSOP, mi è capitato spesso di avere nomi che mettevano una certa soggezione. Ricordo, ad esempio, l’EPT di Sanremo di 2 anni fa dove, al Day 3, alla mia sinistra, nell’ordine, avevo Joseph Cheong, Mike Mc Donald e Mustapha Kanit: passata la tensione iniziale, nacque la voglia di confrontarmi con loro e, al tempo stesso, di imparare. Oggi mi manca di incontrare un mito come Phil Ivey per potermi decisamente mettere alla prova…

E’ di ieri la notizia della vittoria di Nicole Noroc all’IPO 12… Quanto state crescendo, voi donne, nel poker live?

Sono strafelice per la vittoria di Nicole perché è una mia cara amica e le voglio bene. E’ molto che non la vedo giocare, quindi non so darle un giudizio tecnico, ma conosco molto bene il gioco di Alessandro (De Michele, ndr), dunque sono sicura che, oltre ad essere una coppia molto affiatata, lui le abbia trasmesso molto del suo sapere pokeristico. Per centrare un’impresa così, sono sicura che sia cresciuta moltissimo nel gioco. Invece, per quanto riguarda il “movimento” femminile, non sono una sostenitrice di questo tipo di differenziazione, anche perché credo che sia legata ad una mera questione di numeri: siamo in netta minoranza, ma penso sia semplicemente una questione di gusti, forse il poker non attira troppo le donne. Preferisco parlare di “players” e magari, un giorno, diventare “IL” player of the year…

io sedia

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Quanto è difficile esser costanti nei live, Carla?

Molto, lo sto provando sulla mia pelle. L’anno scorso feci 11 “in the money” e quest’anno solo 3, pur giocando un numero molto elevato di live e, a mio parere, avendo anche una maggior consapevolezza del mio gioco. Torna la famosa frase “live è un altro gioco” che, spesso, senti dire anche dai grinder dell’online affacciatisi al live e, per questo motivo, tendono ad avere in quest’ultimo uno stile decisamente più solido che col mouse. Nel gioco dal vivo l’importanza del numero di blind assume un peso maggiore, dunque ci si trova costretti a fare qualche fold che nell’online sarebbe fantascienza…

Ti piace Campione d’Italia? Quali sono i pro ed i contro di questa location?

Campione non è tra le mie mete preferite, ma vivendo in riviera col casinò di Sanremo vicino casa, lo ammetto, son troppo di parte (ride). Tuttavia Campione ha il grande vantaggio di essere facilmente raggiungibile, a 60km c’è Malpensa ed anche col treno è comodo spostarsi. Poi il Casinò ha una grande capienza, quindi la possibilità di fare dei bei numeri… direi, quindi, che la location è ok!

Come vedi la Carla pokerista tra, facciamo, 5 anni?

Hai chiesto alla persona giusta (ride)! Non so che faccio domani e, di solito, è questo il mio stile di vita… non fare programmi. Tuttavia ci provo: tra 5 anni spero di aver avuto la gioia di centrare qualche risultato importante, il sogno è un trionfo di quelli grossi, perché è necessario sempre sognare in grande. Immagino che in quel periodo il gioco sia evoluto e, magari, sia anche cambiato il mercato, quindi credo che avrò fatto del mio meglio per essermi tenuta al passo studiando il più possibile. Potrei aver preso in considerazione di sviluppare qualche altro progetto lavorativo, ma Dio solo sa quale, non escludo nulla. Non penso che avrò perso la voglia di giocare, anche se i miei futuri 43 anni sarebbero più adatti per avere una famiglia… chissà… con la persona giusta una cosa non escluderebbe l’altra.

Vuoi mandare un saluto ai lettori di IPC? Convincili a partecipare al WPTN, dai…

Un buon motivo per salire a Campione è la dead money che porto io! (ride) Un saluto a tutti gli amici di IPC da Carla Solinas!

 

 

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari