Sunday, Jul. 5, 2020

Poker Live

Scritto da:

|

il 15 Ott 2013

|

 

Italian Poker Open 12: trionfa Nicol “Wodimella” Noroc!

Italian Poker Open 12: trionfa Nicol “Wodimella” Noroc!

Area

Vuoi approfondire?

Il poker è femmina. Almeno stando al risultato finale di questo Italian Poker Open 12, conclusosi nella notte, così si direbbe. La campionessa di questa edizione, come sempre di grandissimo successo, è Nicol Noroc. Il nome, ad impatto, vi dice poco? Ok, vi dico subito di chi si tratta. Nicole, soprannominata non a caso “Wodimella”, è la compagna del professionista di Pokerstars Alessandro De Michele, conosciuto online proprio col nickname storico “wodimello”, utilizzato quando ancora non era famoso quanto adesso.

Si tratta, dunque, di una coppia vincente del poker, con la Noroc che, sin dalle prime battute del tavolo finale, si è caricata sulle spalle il ruolo di favorita, impensierita solo, forse, dall’ottimo Luigi Di Donato, complice però di averla fatta tornare in vita quando, ormai, da short, sembrava spacciata.

Bravura e fortuna, ci vogliono entrambe per avere la meglio in un torneo come l’IPO, dove i partecipanti quasi non si contano più e la distesa di tavoli nella poker room potrebbe tenere testa, quasi, ad un evento WSOP. Che le stelle le arridessero lo si era evinto già dalle prime mani di ieri quando, in un colpo preflop al 7%, il suo AJ andava a vincere, in modo rocambolesco, contro la coppia di assi del povero Lazzaretto. Sono colpi che cambiano il destino di un torneo e spostano davvero tanti euro… ma possiamo forse farci qualcosa? Certo che no.

L’azione va avanti, gli short crollano e neppure troppo lentamente ecco che si arriva nella fase 4 handed, con una struttura che, ormai, dopo diversi giorni di gioco, comincia a risentirne. Arriva poi la mano chiave, di quelle che definiscono, praticamente, la classifica finale.

Pusha lo short Santaniello con un debole A3 e la Noroc  entra “in the tank”: dopo circa due minuti decide di chiamare, con 88, il push di Santaniello, trovando anche l’inaspettato snap di Raso che, sul big blind, aveva AA. Come spesso accade nel poker, le percentuali vengono violentate dallo showdown, che è quello nella foto:

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

ipo good

Il pot da 17.450.000 chips arride clamorosamente a Nicol Noroc che, quindi, va a presentarsi all’heads up da netta chipleader.

I giochi sembrano, dunque, ormai chiusi. Di Donato, già contento per la doppia eliminazione quando, per lui, le cose si stavano mettendo non troppo bene, prova a recuperare con alcuni push ed un double up che non tarda ad arrivare. Si tratta, però, solo di una vana speranza, perché la mano che decreta Nicol Noroc campionessa dell’IPO 12 arriva poco dopo: con AT chiama istantaneamente l’openpush dell’avversario con K5… al flop compare un 5 che sembrerebbe spostare gli equilibri, ma un T grosso come una casa al river fa calare il sipario su questa riuscitissima edizione dell’Italian Poker Open.

Complimenti a Nicol Noroc ed agli organizzatori che, ancora una volta, grazie anche alla collaborazione del Casinò di Campione d’Italia, hanno messo in piedi un torneo “low buy-in” pressoché perfetto, capace di accontentare tutti.

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari