Nicole ‘wodimella’ Noroc: ‘Giocare con Alessandro al tavolo non influenza il mio gioco’ | Italiapokerclub

Sunday, Apr. 5, 2020

Poker Live

Scritto da:

|

il 3 Gen 2014

|

 

Nicole ‘wodimella’ Noroc: ‘Giocare con Alessandro al tavolo non influenza il mio gioco’

Nicole ‘wodimella’ Noroc: ‘Giocare con Alessandro al tavolo non influenza il mio gioco’

Area

Vuoi approfondire?

Sono passati poco più di due mesi dalla sua vittoria all’IPO 12 e Nicole Noroc, compagna del professionista Alessandro De Michele, è di nuovo al tavolo a riprovarci. Non è per nulla appagata da quel successo che le portò 70.000€, ma è tranquilla e conscia di non dover dimostrare nulla a nessuno.

‘Sto affrontando il torneo con la consueta calma, la vittoria ottenuta nella scorsa edizione mi ha fatto capire che la pazienza è un’arma fondamentale: in quell’occasione rimasi con un solo buio, poi riuscii a recuperare fino ad arrivare al successo’. 

Durante questo Day 1A Nicole e Alessandro, per molte ore, hanno giocato fianco a fianco senza però che la curiosa casualità abbia influito nelle loro scelte pokeristiche.

wodi-nicole

‘Non ci facciamo particolarmente caso, è la terza volta che ci accade e il nostro gioco non subisce alcuna variazione. Poi certo, contro di lui evito di fare giocate particolarmente brutte, ma, del resto, cerco di far lo stesso anche contro altri avversari’.

IPC: Come affronti un Day 1A come quello dell’Italian Poker Open?

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

‘C’è davvero tanta gente, quando si gioca un torneo del genere può succedere sempre di tutto. Non sono una professionista, dunque non posso giudicare al meglio le giocate degli altri, posso solo dire che la strategia migliore, almeno per me, è quella di non affrettare le giocate e aspettare gli spot giusti per conquistare chips’.

Continua Nicole: ‘Ho giocato pochi live nel 2013 e lo stesso accadrà nel 2014. Mi piace fare questi tornei low buy-in con Alessandro, ma già pensare di affrontare un IPT da più di 2.000€ sarebbe un altro discorso, forse non mi sentirei ancora pronta’.

Vivere al fianco di Alessandro, seguirlo ai tornei le è stato utile per acquisire esperienza e non manca di sottolinearlo, anche se…

‘Ho imparato molto da lui, ma sono lontana comunque dal poker professionistico. Gioco dal 2009 ma lo faccio in modo sporadico e non mi sono mai affacciata al poker online, preferisco fare eventi quali l’Italian Poker Open: live con strutture tecniche, tanti giocatori e buy-in accessibile’.

 

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari