Thursday, May. 23, 2024

Strategia

Scritto da:

|

il 29 Set 2016

|

 

Le quattro skill necessarie per battere il cash game live 2-5 secondo Ed Miller

Le quattro skill necessarie per battere il cash game live 2-5 secondo Ed Miller

Area

Vuoi approfondire?

Pensate di essere già dei bravi giocatori di cash game dal vivo ma volete migliorare?

L’autore e coach americano Ed Miller ha diviso il suo libro ‘The Course: Serious Hold’Em Strategy For Smart Players’ in tre parti, descrivendo le skills necessarie per i vari livelli del cash game live.

Qualche giorno fa vi abbiamo descritto le tre skill di base del cash live secondo Miller. Queste tre abilità vanno apprese subito per vincere all’1-2$ e per poi ‘costruirci’ sopra altre skill più complicate.

Proviamo dunque a fare uno step successivo e a scoprire le prossime quattro skill, su un totale di dieci individuate da Miller.

Le quattro skill che vi presentiamo qui oggi sono quelle necessarie, sempre secondo Miller, per battere il livello 2-5$ del cash dal vivo.

 

Skill #4 – Barreling

Ci sono molte definizioni del ‘barreling’, ma eccone una semplice. La ‘barrel’ è una puntata motivata da un check avversario.

Frequentemente il ‘barreling’ è un tipo di puntata in bluff. Stai facendo una puntata perché ti aspetti che il tuo avversario abbia un range di mani troppo deboli per continuare a lottare.

Il ‘barreling’ è una skill importantissima per migliorare la propria strategia di base del no-limit. È una giocata studiata per contrastare uno dei due modi con i quali i giocatori possono vincere i piatti con mani deboli.

Quasi tutti i giocatori live giocano troppe mani preflop. Le mani extra non sono buone. Dopo il flop, i giocatori devono foldare queste mani oppure restare nel pot nascondendo la debolezza.

Quasi tutti i giocatori mixano queste strategie. Un giocatore può foldare spesso ma chiamare in certi casi. Un altro giocatore può chiamare spesso e foldare solo ogni tanto. Un giocatore invece può essere propenso a chiamare flop e turn, ma foldare al river.

Da giocatore vincente, il tuo lavoro deve essere quello di smascherare i giocatori che cercano di nascondere brutte mani. Devi farlo puntando.

Se sono dei ‘foldatori’ è ovvio capire perché puntare funziona. Li fa foldare. Mettono i soldi preflop o al flop per poi rinunciare.

Se sono dei ‘caller’ forse è contro-intuitivo capire perché è importante bettare. È vero che non si bluffa una calling-station, ma devi comunque fare ‘barreling’. La sola cosa che cambia è la scelta delle mani con cui farlo.

Contro i ‘folders’, punterai con tutte le mani spazzatura, mentre farai dei check con mani con valore tipo bottom pair o middle pair.

Contro i ‘callers’ è il contrario. Puoi checkare tutta la spazzatura, mentre devi puntare anche mani marginali. Una coppia di otto può avere poco valore contro un ‘folder’ ma abbastanza contro un ‘caller’.

Se tu checki, io punto. È una skill di base per il cash 2-5$.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

 

Skill #5 – Valuta la texture del board

La ‘board texture’ non è compresa abbastanza dalla maggior parte dei giocatori live. Io la vedo così. Preflop, ogni mano inizia in maniera identica. Due carte, belle o brutte, hanno sempre un valore uguale, ma solo nel preflop.

Il flop cambia le regole del gioco. Riordina il ranking delle mani. Altera le distanze tra i valori delle mani. Il turn fa la stessa cosa, così come il river.

Quello che non cambia è la matematica del gioco. Una puntata di 50$ in un pot da 100$ offre odds di 3 a 1 per il caller, indipendentemente da quello che c’è sul board.

Cio che rende ‘tricky’ questo gioco è capire appunto quali cose non cambiano e quali invece cambiano. La maggior parte dei giocatori di 2-5$ fanno confusione in questo. Quando scende un board rainbow 8-4-2 certe mani hanno value. Quando scende un board Q-T-T con due semi uguali, cambiano valori ed equity. Ogni tipo di board texture resetta le regole strategiche e i giocatori di 2-5$ non se ne rendono conto.

L’errore porta certi giocatori a chiamare troppo spesso e altri a foldare troppo spesso. Se imparerai le basi della board texture e come i range cambiano con certi tipi di board, sarai in grado di capire gli errori degli avversari.

 

Skill #6 – Fare letture live

Le ‘live reads’ sono in generale tutte le informazioni che puoi ottenere in un cash game dal vivo. Considero le size delle puntate le più importanti. Una delle cosa migliori del no-limit è che i giocatori scelgono le loro size. Grazie a queste size si possono avere informazioni dalla maggior parte dei giocatori.

Un giocatore che ti vuole far foldare potrebbe puntare qualche chip in più. Un giocatore preoccupato da un eventuale raise potrebbe puntare qualche chip in meno. Un giocatore in cerca di info potrebbe puntare ancora meno.

Al livello 2-5$ i giocatori frequentemente cercano di controllare l’azione facendo puntate piccole. Così facendo sperano di tenere il piatto basso. Tutte queste informazioni di bet sizing posso indicarti come spuntarla.

Anche i tell fisici sono utili a volte. Certe ‘vibrazioni’ contengono informazioni. Alcune sono inconsce, altre sono spiegate nei libri tradizionali. Puoi impararle appunto dai libri oppure puoi capire come funzionano con l’esperienza e l’osservazione.

 

Skill #7 – Numbing emozionale

I soldi in ballo nel 2-5$ sono tanti, nell’ottica di molti giocatori. Per giocare con successo a questo livello dei imparare a controllare i tuoi sbalzi emotivi. Il bankroll management è importante. Parlati da solo e fai self-coaching. Lontano dal tavolo fai hand analysis. Il tuo scopo finale è quello di accettare le sconfitte, anche se ti fanno perdere tanti soldi per molto tempo.

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari