Sunday, Oct. 20, 2019

Strategia

Scritto da:

|

il 27 Set 2019

|

 

L’importanza delle strade di gioco nel poker: il River

Ricevi tutti i nostri articoli via email, inserisci qui

Autorizzo, ai sensi del d.lgs. 196/2003 s.m.i., l’utilizzo dei miei dati personali, anche per conto di terzi, per finalità promozionali e di marketing. Leggi l'Informativa sulla Privacy.

AutorizzoNon Autorizzo

L’importanza delle strade di gioco nel poker: il River

Area

Vuoi approfondire?

Ultimo capitolo del nostro approfondimento sulle strade di gioco nel Texas Hold’em.

Stavolta è il turno del river, la strada decisiva, quella che può mettere fine alle nostre speranze o regalarci una insperata risalita.

Per alcuni il momento della verità, per altri la strada in cui si riesce ad estrarre più valore, per altri ancora il momento per piazzare un bluff da antologia

Andiamo a sviscerare tutti i particolari dell’ultima street del nostro amato giochino.

Descrizione e definizione

Il river, è la quarta e ultima possibilità per effettuare un giro di puntate.

Si arriva a questa strada solamente in due circostanze:

  • Due o più giocatori sono arrivati allo showdown (ovvero sono finiti all-in e sono stati costretti a girare le proprie carte) nelle strade precedenti e il dealer prosegue nel girare quelle restanti.
  • Due o più giocatori hanno proseguito nell’azione nelle strade precedenti.

Molto più spesso l’azione si arresterà dopo un rilancio preflop e il fold dei bui, altre ancora si chiuderà tra flop e turn.

Il river è sostanzialmente una delle carte più misteriose perché non sempre si riesce a scorgerlo e, quando ciò accade, potrebbero essere dolori per qualche giocatore.

Cosa succede in questa strada

Proprio come accade al flop e al turn, i giocatori coinvolti nel colpo cominciano il loro giro di puntate a partire dal giocatore alla sinistra del Bottone.

Salvo azioni particolarmente passive, in questa strada il piatto in gioco dovrebbe essere già consistente in termini di big blind, motivo per cui un errore in questo frangente potrebbe costare più caro del previsto.

In linea generale quel che può accadere al river è quanto segue:

  • I giocatori checkano e si va allo showodown
  • Un giocatore punta e uno (o quanti coinvolti nel colpo) passano.
  • Un giocatore punta e uno o più (dipende da quanti sono coinvolti nel colpo) chiamano e si va allo showdown.
  • Un giocatore punta e (a prescindere se e da quanti chiamano) qualcuno dopo di lui rilancia. La parola torna a chi ha puntato, che potrà a sua volta scegliere tra fold, call o raise e via dicendo.

Come migliorare il proprio gioco al river

C’è chi dice che al river si pagano gli errori commessi nelle strade precedenti e questo in parte è un concetto che si spiega da sé: immaginate di trovarvi a inseguire un progetto ed aver investito ormai troppe chip nel piatto per poterne uscire indenni.

Se il rapporto stack/pot risulta essere conveniente sarete “matematicamente” costretti a mettere altre chip nel mezzo (pot committed) e la ragione potrebbe risiedere in un errore commesso in precedenza più che in una scelta ben ponderata.

Sembrerà banale, ma per migliorare il proprio gioco al river bisogna necessariamente studiare a fondo le tre fasi precedenti: il preflop, il flop e il turn.

Una delle linee più forti nel poker alla texana è quella che vede un giocatore fare check-call sia al flop che al turn per poi check-shovare al river.

Questa linea di gioco viene adottata sia in bluff che per valore e generalmente simboleggia il punto nut (ovvero il più forte al tavolo). Il river è anche la strada nella quale si effettuano gli hero-call, ovvero quelle chiamate con un valore minimo atte a smascherare il bluff avversario.

Spiegare in poche righe come e quando hero-callare gli avversari è pressoché impossibile, anche se un filo conduttore c’è: saper giocare il board nelle strade precedenti e capire con buona approssimazione con che range giocano gli avversari è la chiave per effettuare una chiamata corretta al river.

Se avete perso le puntate precedenti, eccole qua:

L’importanza delle strade di gioco nel poker: il preflop

L’importanza delle strade di gioco nel poker: il flop

L’importanza delle strade di gioco nel poker: il turn

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari