Quella volta in cui Tom Dwan si trovò a sceriffare Isildur con Ace High per un pot da quasi 500 big blind! | Italiapokerclub

Tuesday, Apr. 7, 2020

Poker Online

Scritto da:

|

il 12 Feb 2020

|

 

Quella volta in cui Tom Dwan si trovò a sceriffare Isildur con Ace High per un pot da quasi 500 big blind!

Quella volta in cui Tom Dwan si trovò a sceriffare Isildur con Ace High per un pot da quasi 500 big blind!

Area

Vuoi approfondire?

C’è un periodo preciso, nella storia del poker moderno, che tutti gli appassionati ricordano entusiasmo.

Ci riferiamo alle lotte infinite ai tavoli nosebleed tra i miti del poker mondiale, quando ancora il “punto it” era soltanto un’idea e ci si confrontava sulle stesse piattaforme in qualsiasi angolo del pianeta.

Siamo alla fine del primo decennio degli anni duemila e il nome più caldo in quegli anni era indubbiamente Tom Dwan, rappresentante della nuova generazione di pokeristi che non temevano nulla e nessuno.

Tra questi si stava affacciando sulla scena online un certo Viktor Blom, noto ai più come “Isildur1“, che osò sfidare tutti i mostri sacri che infiammavano gli High Stakes online, da Patrick Antonius a Phil Ivey, compreso l’astro nascente “Durrrr” per la precisione…

Una mano da capogiro

Ci troviamo a un tavolo cash-game heads-up, blind 500/1000 dollari e stack effettivi da oltre 200 big blind ciascuno.

PREFLOP: Viktor Blom apre a 3K, Dwan 3-betta a 10K e lo svedese chiama.

FLOP: 10 7 6

Bet di Dwan a 15.4K, call per Blom

TURN: Q

Dwan punta 37.2K, Isildur1 sale a 146.8K lasciandosi appena 71K dietro e Durrrr chiama.

RIVER: 3

Check call per Durrrr sullo shove 71.7K di Isildur1 con Ace High!

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Analisi dello spot

Commentare una dinamica di questo tipo tra due top bulli quali Tom Dwan e Viktor Blom rasenta l’impossibile, in quanto nelle scelte di ciascuno la logica trascende quel che il buon senso suggerirebbe a ciasuno di noi.

Il metagame tra i due è sempre stato all’origine di giocate folli come questa appena descritta, sta di fatto che il call di Durrrr in questo frangente si è rivelato più che mai azzeccato.

Al flop Dwan betta una size bella corposa, circa 3/4 pot, con due overcard e un backdoor a Quadri, Blom con oltre 200x dietro e un gutshot più overcard chiama senza nemmeno pensarci troppo, forte anche della posizione sull’avversario.

Al turn Isildur decide di premere sull’acceleratore rilanciando la second barrel di Dwan, anche questa a dir poco sostanziosa, nella speranza di far foldare perlomeno Ace High.

Il problema è che la Q apre un’infinità di progetti a Durrrr, che considerato l’avversario non pensa nemmeno per un secondo di passare mettendo sul piatto l’equivalente di una BMW i8.

Il river non cambia di troppo la situazione e Dwan opta per il check, lasciando a Isildur1 la possibilità di speware i suoi ultimi 70K da stra-mega pot committed.

Cosa che avviene puntualmente e a questo punto, considerate le odds e la percentuale di bluff nel range dello svedese, sicuramente più elevata di qualsiasi altro giocatore in circolazione in quel momento, opta per un clamoroso call con Ace High.

Che dire…Anzi lasciamo a voi i commenti!

Se vi siete persi l’approfondimento sul giorno in cui DNegs comprò 48 rebuy alle WSOP DATE UNO SGUARDO QUI

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari