Wednesday, Dec. 2, 2020

Strategia

Scritto da:

|

il 30 Ott 2020

|

 

Otto verità sulla bolla dei premi nei tornei di poker: alcune vi sorprenderanno

Otto verità sulla bolla dei premi nei tornei di poker: alcune vi sorprenderanno

Area

Vuoi approfondire?

C’è un momento emozionante per tutti nel poker? Sì e si chiama bolla. E’ quel lasso di tempo breve o lungo che conduce alla zona premi, tranne per colui che uscirà come uomo bolla dell’evento. Un ruolo che nessuno vorrebbe mai avere.

Giocare correttamente la zona bolla durante gli MTT, specialmente durante quelli con un elevato numero di partecipanti, è un imperativo per incamerare grossi profitti. La chiave per comprendere il corretto gioco in bolla è osservare il torneo nella sua interezza.

Siamo tutti consci che i soldi siano in alcuni spot importanti, ma c’è una barriera psicologica per molti giocatori nel voler recuperare i soldi del buy-in. Nessuno vuole abbandonare un torneo dopo parecchie ore di gioco con nulla in mano. Questo modo di pensare è errato. L’unico modo per fare soldi a poker è eliminare tutto ciò che ci distrae e guardare all’Expected Value.

Ecco allora 8 verità sulla fase bolla nel poker e come andrebbe realmente affrontata.

1- Step

Il salto che c’è tra l’uomo bolla e il primo giocatore che esce subito dopo lo scoppio della bolla è molto piccolo se rapportato all’intero montepremi. I soldi veri sono molto lontani dalla bolla. Bisogna guardare al salto da 0 a 100 € allo stesso modo del salto da 100 € a 200 €.

2- Mentalità da Cash Game

Nella maggior parte delle situazioni il gioco corretto in zona bolla è molto simile al gioco corretto da tenere a un tavolo di Cash Game. Siccome i bui sono molto alti rispetto allo stack e i giocatori sono solitamente troppo timidi, il gioco corretto nel cash game dovrebbe essere quello di essere molto aggressivi e rubare i bui se gli altri componenti del tavolo ce lo permettono.

Ci vuole un po’ di pratica per determinare quando e quanto spesso puoi attaccare il tavolo durante la bolla, ma non appena imparerai a farlo vedrai come puoi accumulare una grossa quantità di chip abbastanza facilmente facendo crescere la tua confidenza con la zona bolla.

3- Analizza la tua immagine

Devi riesaminare la tua immagine al tavolo costantemente. Se qualcuno comprende che con lo stack rimastogli non riuscirà a sopravvivere alla zona bolla potresti essere costretto a chiamare un minuscolo re-raise all-in con due carte marginali: in questo modo gli altri giocatori al tavolo inizieranno a farti dei re-raise creandoti grossi problemi.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

4- Niente guerre con i deep del tavolo

E’ molto importante evitare gli altri giocatori che hanno grossi stack. Hai bisogno di una mano forte per confrontarti con un giocatore dallo stack elevato e allo stesso modo la maggior parte dei giocatori con grossi stack sanno che hanno bisogno di una mano forte per mettersi contro di te. Bullate gli stack piccoli.

5- Range ben precisi

Conservate un enorme gap tra le mani con le quali fai un rilancio e le mani con le quali effettui un call o un re-raise. I giocatori timidi con stack medi durante la bolla solitamente rilanciano solo con mani forti e a meno che tu sia sicuro di poterli far foldare, un resteal è una mossa veramente brutta.

Rilanciare per primi è la mossa più profittevole, ma se ti trovi sempre di fronte a un giocatore alla tua destra che rilancia prima che tu possa parlare, dovresti cercare di risorgere prendendoti il rischio di andare all-in sopra di lui e sperare che nei giri successivi smetta di rilanciare prima di te.

6- Il freno usiamolo

Considera quando occorre schiacciare il freno. E’ facile farsi prendere la mano e bullare il tavolo, ma alcune volte semplicemente non avrai questa opzione. Se provi a forzare la mano in un tavolo con giocatori molto attivi e vogliosi di giocare parecchie mani, o un altro big stack ha deciso che vuole essere il “capitano” del tavolo che noi lo vogliamo o meno, non dovrai fare altro che attendere.

Potrai continuare a rubare i bui quando ne avrai l’opportunità e, se avrai una vera mano, potrai fare un re-raise e vincere un cospicuo piatto, ma dall’altra parte dovrai semplicemente foldare molte mani esattamente come il resto del tavolo.

7 – No Mercy

Ricordati di frustrare le speranze dei tuoi avversari. Se tu fossi in questo momento il grande buio cosa non vorresti che accada? Ora qualsiasi cosa sia fai che accada ciò che gli altri giocatori non vogliono. 

8 – Mixare is the Way

Fai l’ultimo rilancio. Se chiami solamente l’ultimo rilancio di un giocatore corto o quando hai due assi o due kappa, ma rilanci con un range di mani più ampio, probabilmente sei sulla strada di un corretto gioco in bolla.

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari