Thursday, Oct. 6, 2022

Strategia

Scritto da:

|

il 9 Set 2022

|

 

L’orribile size di apertura ci mette nella terra di nessuno. Si folda?

L’orribile size di apertura ci mette nella terra di nessuno. Si folda?

Area

Vuoi approfondire?

Una tra le caratteristiche che rendono affascinanti il gioco del poker, è quella che una mano di Texas Hold’Em può essere giocata in svariati modi e, spesso, non esiste una situazione ideale in virtù della quale si può ottenere il massimo da ogni colpo. Questo enunciato è vero fino al momento in cui la GTO, quella fattispecie che fa riferimento alla teoria del gioco ottimale, non ci possa venire in soccorso.

Una mano giocata ad un torneo live

Quando una mano si gioca live, ricorrere ai dettami della Game-Theory Optimal, non è sempre possibile, in virtù della difficoltà di intepretazione che implica tale tipo di strategia. Troppi gli elementi di cui tener conto se non si ha un software che ci aiuti a farlo.

Questa mano è stata giocata ad un torneo locale di una casa da gioco statunitense, all’inizio della quale Hero spilla una coppia di 10, 10 10.

Lo stack del player che gioca la mano è di circa 6.000 e sta giocando il livello numero 6, 125/250, 24 BB. 

Hero gioca da bottone e prima di lui, in posizione di Cut-Off, c’è un limp a 250. Il bottone, la posizione che occupa Hero, decide di aprire il colpo utilizzando una size piuttosto pesante, 7 BB. 

I due bui decidono di farsi da parte, ma Villain non demorde e decide di callare fuori posizione.

Flop wet

Il flop porta in dote con sé tre carte che danno vita ad un flop wet, che ha con ogni probabilità hittato il range del limper, 8 7 J.

Il Cut-Off decide di non lasciare spazio alla continuation bet dell’original raiser ed esce puntando metà pot circa, 2.000 chips. 

Lo stack di Villain, informazione importantissima per decifrare la mano, è quello effettivo del colpo, ma non molto distante da quello del Bottone, circa 5.500.

Scomponendo la mano in strade, non è più importante ciò che succederà successivamente, anche perché è abbastanza palese che il colpo si giochi qui. Per cui analizziamo esclusivamente l’azione al flop.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Raise troppo ampio?

La situazione in cui Hero si è cacciato, non è esattamente delle più semplice, ma ci sono dei punti da analizzare.

Il torneo è nella sua fase iniziale e i 24 bui in possesso di Hero, fanno subito pensare che il rilancio pre-flop abbia goduto di una size fin troppo ampia per poi subire una giocata di questo tipo da parte di Villain, per avere il coraggio di mettere sotto.

L’apertura a 7x da Bottone, implica una situazione in cui potremmo trovarci in mezzo a una strada nel caso in cui, peraltro molto probabile, caschi al flop almeno un’over card. 

Ed è proprio questo il caso, visto che Villain sta dimostrando al flop una forza notevole. Le nuove dinamiche online, soprattutto sul .com, portano talvolta a shovare sotto i 25x pre, su un’azione simile a quella del Cut-Off, proprio per evitare situazioni di questo tipo.

L’alternativa migliore è quella di aprire la mano con una size molto più bassa, come 3/3,5x, per poi giocare il flop avendo dietro comunque ancora più di 20x, invece che 17, quest’ultima perfetto territorio degli ignavi che non sanno dove girarsi.

In caso di apertura più light e di fronte ad una size di donkbet utilizzata dal Cut-Off ( che comunque sarebbe probabilmente cambiata in caso di open a 3BB ), si può considerare l’opzione del fold senza pensarci su più di tanto.

As played non si può più uscire dalla mano, ma l’errore è stato fatto a monte.

Voi cosa ne pensate?

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari