Monday, Nov. 28, 2022

Strategia

Scritto da:

|

il 8 Nov 2022

|

 

Stai iniziando ora? Impara a giocare le mani meno forti

Stai iniziando ora? Impara a giocare le mani meno forti

Area

Vuoi approfondire?

Quando si parla di mani iniziali nel Texas Hold’Em, la mente viaggia verso lidi freschi e incontaminati, che la nostra memoria selettiva ci porta ad esplorare con un paio di Assi o di Kappa ad illuminare tale viaggio.

Va da sé che se dovessimo aspettare a giocare queste due monster e qualche fratellino più piccolo e nobile, saremmo comunque del gatto e sarebbe difficile mettere a segno qualche vittoria. Anzi, probabilmente anche il tavolo finale ci sarebbe precluso quasi sempre.

Le mani più sottovalutate

Su Pokernews è uscito un articolo qualche settimana fa, che racchiude alcune mani tra le più sottovalutate del lotto, ne riportiamo alcune.

J-9 suited

Il motivo per cui i giocatori amano Jack-Nove suited è dovuto al suo inganno. Come con tutti i suited gapper, J-9 suited può fare sia una scala che un colore. La prima, in particolare, sarebbe ben mascherata. Tuttavia, gran parte del suo valore si trasforma spesso in un piattone quando riusciamo a centrare una doppia coppia.

Essa è una mano abbastanza forte da permetterti di rilanciare da Lojack e oltre. Inoltre, è una combo perfettamente accettabile con cui difendere il tuo big blind.

La leggenda narra che T.J. Cloutier ha floppato tre scala colore in un solo anno solare con J-9 di fiori!

A-5 suited

Il vero valore della mano nota come “High Five” sta nel suo potenziale dei draw.

Con l’asso in mano, ogni colore che realizzerai sarà quello nut. E, naturalmente, saranno apprezzate eventuali carte di valore inferiore, per la possibilità di una scala ben mascherata.

A-5 è anche un’ottima mano che può stackare qualche avversario che ha abbinato il proprio asso magari con un kicker maggiore. Se dovessi fare una doppia coppia, immagina i fuochi d’artificio su un flop A-T-5 quando il tuo avversario ha A-K. Delizioso!

Ovviamente occhio alle percentuali pre flop: non tutto è oro ciò che luccica.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Le coppie piccole

Le pocket pair sono spesso sufficienti per vincere il piatto senza miglioramenti, in particolare nelle partite short-hand o heads-up. Quando giochi in posizione o contro avversari tight, puoi andare in CBet con qualsiasi board e portare a casa dividendi sorprendenti.

Cerca di aprire una qualsiasi di queste coppie dal bottone. A un tavolo più stretto, puoi tranquillamente aprire con 8-8 fino a 4-4 dalla posizione Lojack.

Tuttavia, non lasciarti trasportare da piccole coppie quando sei sotto tiro.

Q-8 suited

Se siete giocatori live, avrete senza dubbio sentito che Q-8 suited è per antonomasia “la mano del benzinaio” e, come tale, potrebbe portarvi a bruciare tutto il vostro stack in un men che non si dica.

Proprio come J-9 suited, la maggior parte della forza della mano Q-8 suited deriva dal suo arsenale di draw. Crea dividendi con il terzo miglior colore possibile, così come con una scala colore. Un board di J-T-9 è eccellente, ma potresti bruciarti le dita quando affronti KQ.

Il pezzo è stato scritto ovviamente per i principianti: se avete iniziato da qualche tempo, dovreste aver capito già da un po’ quando, come e in quali situazioni giocare queste mani.

Per essere bravo a poker, devi imparare a utilizzare le mani che gli altri tendono a ignorare, così come il momento migliore per usarle.

Il modo migliore per imparare è giocare contro più avversari e più mani.

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari