Monday, Nov. 28, 2022

Poker Live

Scritto da:

|

il 17 Nov 2022

|

 

L’incredibile fold di Shaun Deeb tre left al Main Event WSOPE

L’incredibile fold di Shaun Deeb tre left al Main Event WSOPE

Area

Vuoi approfondire?

Un fold davvero ‘huge’, come direbbero negli States.

Lo abbiamo visto ieri al tavolo finale del Main Event WSOPE che ha registrato la vittoria dello svedese Eljach dopo un heads-up di oltre sei ore di durata.

A piazzarlo è stato Shaun Deeb, che in quel momento era chipleader con largo margine: a riprova che nel poker non sempre basta azzeccare una decisione per arrivare alla vittoria finale, il campione statunitense è poi uscito in terza posizione.

 

La mano

3 left. Dopo il fold dello svedese Elijach (stack 17M) Deeb completa da small blind T4 (stack 37M), da big blind Pastore checka dietro A5.

Flop K43 Deeb 300k, Pastore chiama.

Turn 4 Deeb 800k, Pastore call.

River 2 Deeb spara la terza a 2,2M, Pastore rilancia a 6,3M, Deeb tanka a lungo ma alla fine mette sotto il suo trips.

 

Le odds del call

Al river, dopo il rilancio di Pastore, Deeb deve aggiungere 4,1M su un piatto che a quel punto della mano è già di 12 milioni.

Per pot odds, il punto di break-even del call è al 25% rotondo. In pratica Deeb chiamando deve vincere la mano almeno una volta su quattro perché il suo call sia positivo.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Questo per quanto riguarda i calcoli in chips. Vista la fase del torneo, però, ci sono delle considerazioni monetarie da fare tutt’altro che secondarie.

Considerazioni che un giocatore del calibro di Deeb ha sempre ben presenti.

 

Cosa ha detto Deeb prima di foldare

Dopo il rilancio al river di Pastore, infatti, Deeb entra in un profondo tank. Una move come quella del francese è molto ‘face-uppante’, come si dice.

Ad alta voce lo statunitense riflette sulle combo che potrebbe avere l’avversario. Scarta subito dei bluff come le coppie di cinque e di sei. Esamina poi altre combo in mano a Pastore che risulterebbero perdenti contro il suo trips di quattro, ma non sembra per nulla convinto:

“Ci sono molte mani che posso battere, ma non penso che tu abbia una di queste.” 

Alla fine Deeb decide per l’incredibile fold! Ma per quanto la sua action sia stata corretta, non gli eviterà l’uscita in terza posizione. Il sesto braccialetto arriverà in un ‘altra occasione.

 

Il video

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari