Monday, Nov. 28, 2022

Poker Live

Scritto da:

|

il 17 Nov 2022

|

 

WSOPE 2022: Omar Eljach campione nel main dopo 6 ore di Heads up, Deeb chiude terzo

WSOPE 2022: Omar Eljach campione nel main dopo 6 ore di Heads up, Deeb chiude terzo

Area

Vuoi approfondire?

Una maratona infinita, il tavolo finale del €10.350 Main Event alle WSOPE 2022.

Omar Eljach si laurea campione al termine di un duello finale infinito: per avere la meglio su Jonathan Pastore sono servite la bellezza di sei ore di heads up.

Una battaglia nella battaglia che assegna allo svedese il più ambito dei bracciali, assieme alla prima moneta da 1.380.219 bigliettoni. Niente da fare per Shaun Deeb che crolla a tre left e dice addio al sesto acuto in carriera nella kermesse.

Riviviamo il final table che fa calare il sipario sulle WSOPE 2022 al King’s Casinò.

Una selezione senza appello

Otto giocatori sono tornati per la discesa al titolo di campione nel €10.350 Main Event. L’evento dei record con 763 paganti. Gli otto finalisti sono sicuri di avere in tasca almeno 132 mila euro, ma l’obiettivo resta il bersaglio grosso: quel primo posto che vale l’ingresso nella storia, il bracciale più pregiato e l’assegno da 1.3 milioni di euro.

Pronti via e il tavolo finale perde subito uno dei possibili protagonisti. Alexandre Reard prova la risalita nel count con Q-Q e trova il futuro campione con A-A in mano. Nessun aiuto sul board e il fortissimo francese è fuori dai giochi in ottava piazza. Passano poche mani e spetta a Barny Boatman alzare bandiera bianca. Non bastano gli assi contro Shaun Deeb che hitta la doppia sul flop con Q-J ed elimina il rivale.

La sesta posizione è tutta per Armin Rezaei che perde il decisivo tiro di moneta. J-J per quest’ultimo vs A-Q di Omar Eljach che centra subito l’asso face card e vola sempre di più nel count. Non fa molta strada nemmeno Paul Covaciu che muove allin con K-Q e non trova aiuti vs J-J di Vladas Tamasauskas.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Dopo un avvio spedito, il tavolo finale vive una lunga fase di stagnazione e tutto questo sembra danneggiare proprio il lituano che crolla mano dopo mano nel count. Sarà lui ad uscire ai piedi del podio, quando con 9-9 parte avanti a 8-8 di Jonathan Pastore, ma il francese setta la sua coppia e restano in tre a giocarsi il titolo di campione.

Deeb out e la rimonta di Eljach

A tre left la situazione cambia svariate volte nel count del €10.350 main event, alle WSOPE 2022. La leadership passa di mano in mano, fino a quando Pastore prende il largo e Deeb inizia a missare i board. E’ l’inizio della fine per l’americano che vede sfumare la possibilità di vincere il sesto bracciale in carriera.

La sua eliminazione si formalizza quando Omar Eljach annuncia l’allin da small blind con Q-3 e il player a stelle e strisce chiama con gli ultimi spiccioli dal big blind, con A-J. Un 3 al flop ribalta la situazione e Deeb è fuori dai giochi al terzo posto in cambio di 607.531 euro, assieme a tanta amarezza.

Inizia quindi il duello finale e sulla carta appare molto equilibrato: lo svedese parte con 43 milioni di pezzi e il transalpino insegue con 33 milioni.  Omar allunga ad un vantaggio di 5:1 in termini di chips, ma il francese non molla e torna in carreggiata un passo dopo l’altro. Servono qualcosa come sei ore per mettere la parola fine.

Pastore finisce in allin con A-8 e dall’altra parte lo scandinavo chiama con Q-Q. Un 8 al flop mette pepe verso quarta e quinta strada, dove però non si materializza alcun aiuto per il player francese, con Omar Eljach che finalmente può alzare le braccia al cielo, quando l’orologio del king’s segna le tre del mattino.

Lo svedese è campione nel main event dei record e oltre al bracciale, porta a casa la prima moneta da 1.380.128 euro. Il dado è tratto alle WSOP 2022.

Il payout

  1. Omar Eljach – €1,380,129
  2. Jonathan Pastore – €852,949
  3. Shaun Deeb – €607,531
  4. Vladas Tamasauskas – €438,978
  5. Paul Covaciu – €321,838
  6. Armin Rezaei – €239,466
  7. Barny Boatman – €180,867
  8. Alexandre Reard – €138,702

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari