Saturday, Jul. 13, 2024

Strategia

Scritto da:

|

il 5 Mag 2023

|

 

I tornei freezeout battono un colpo: armiamoci di fiducia e pazienza

I tornei freezeout battono un colpo: armiamoci di fiducia e pazienza

Area

Vuoi approfondire?

Il sorprendente rigurgito del poker live che ha fatto registrare nell’ultimo anno un clamoroso riscontro di giocatori che hanno deciso di fare ritorno all’interno delle case da gioco per praticare il più bel gioco del mondo, ha riportato in auge anche alcune specialità che in tanti avevano troppo presto dichiarate morte e sepolte.

Una di queste è ovviamente il freezeout, il format torneistico che fino a una quindicina di anni fa spopolava in maniera monopolistica prima che i tornei con le formule rebuy prima e re-entry poi, insieme ai vari Knock Out e/o Progressive Knock Out e ancora, chi più ne ha, più ne metta, riempissero le room online, ancor prima di quelle live.

I tornei freezeout

In questo pezzo ci occupiamo di quella particolare forma di torneo, il freezeout, in virtù della quale un giocatore decide di partecipare, paga la sua iscrizione, gioca e, se non era esattamente il suo torneo, verrà eliminato e non avrà in alcun modo alcuna possibilità di iscriversi. 

Se ti registri ad un torneo freezeout all’inizio dell’evento, scoprirai di avere molti big blind con cui giocare. Ci sono molti eventi in modalità Monster Stack, nei quali, ad esempio, ai giocatori viene dato uno stack iniziale di 50.000 con bui che iniziano a 100/200 – che risultano essere 250 grandi bui! Ora, solo perché hai un sacco di fiches con cui giocare, non significa che devi usarle fin dall’inizio.

È stato spesso teorizzato che conservare le fiches dovrebbe essere il piano di gioco nelle prime fasi dei tornei di poker freezeout. Ovviamente dovresti puntare al maggior valore possibile con le tue made hands, tuttavia non c’è bisogno di mettersi a rischio con mani marginali. Ci saranno possibilità future per portare via piatti importanti a qualcuno, quindi ricorda che la pazienza è la chiave nei primi livelli.

C’è l’argomentazione che dovresti giocare di più con più aggressività nelle prime fasi in questo formato in quanto potresti essere in grado di capitalizzare gli errori dei giocatori più deboli e punirli. Tuttavia, se una lettura in un punto difficile non è corretta, potresti ritrovarti presto in modalità sopravvivenza o addirittura essere eliminato.

La pazienza come moneta di scambio per i successi nel poker

Tra i giocatori che hanno sempre predicato di tenere a mente che la pazienza è una qualità nel mondo del poker, c’è certamente Jamie Staples, che in una vecchia intervista rilascia a Pokernews, dichiarava quanto segue.

La pazienza è davvero importante per progredire nella tua carriera di poker“, spiegava Staples, sottolineando come ciò possa sembrare controintuitivo, ma in realtà i giocatori migliori sanno riconoscere il momento di cambiare marcia in ogni fase del percorso.

Gli fa eco James Woods, il quale considera che la caratteristica più ovvia e più importante da imparare e implementare come giocatore di poker è la pazienza. Se chiedi a qualcuno che gioca regolarmente cosa è necessario per giocare costantemente bene a poker, la pazienza sarà in cima alla lista.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Alcuni giocatori considerano la pazienza passiva, ma in realtà la pazienza ti mette in una posizione di potere. Proprio come qualsiasi abilità, la pazienza richiede pratica e con la pratica puoi eliminare o almeno frenare, il desiderio di giocare ogni piatto, permettendoti di aspettare e guardare dandoti il controllo su quando agire che ti avvantaggia di più.

Lo stesso James Woods lo ha detto meglio, rassicurando i più ansiosi: “Non diventare troppo nervoso e non diventare ansioso troppo in fretta. Hai un sacco di tempo”.

Il cambio di marcia

La capacità di cambiare il tuo livello di aggressività, il dimensionamento della scommessa e qualsiasi altra cosa sia necessaria per metterti nella posizione di prendere decisioni migliori, è una componente chiave per sopravvivere in un torneo freezeout.

Secondo l’ex November Nine JC Tran, “La tua capacità di leggere i giocatori è importante perché giocherai con un gruppo di persone con cui non hai mai giocato prima. Quindi, una volta che li hai letti, è ancora più importante adattarti a loro per quanto riguarda la size della puntata, quando puntare, rilanciare e quando solo chiamare. Preparati ad adattarti a ogni tavolo perché ci saranno molti tavoli che si rompono e dovrai giocare con persone nuove ogni volta”.

Alla fine, puoi avere tutti i tratti sopra elencati ma senza fiducia in te stesso e nelle tue capacità, gli altri tratti non ti faranno del bene. Devi entrare in qualsiasi torneo credendo di poter vincere, perché se non lo fai, non ci vorrà molto prima che gli squali facciano il giro intorno alla tua figura…

Un ingrediente importante per un giocatore di poker fiducioso è la capacità di controllare le emozioni. In un gioco in cui puoi essere il chipleader in una mano e il più short nella successiva, sarebbe praticamente impossibile rimanere fiduciosi senza mantenere un certo controllo emotivo.

 

 

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari