Saturday, Jul. 13, 2024

Strategia

Scritto da:

|

il 8 Nov 2023

|

 

Poker: le 5 regole fondamentali per smettere di ingannare se stessi

Poker: le 5 regole fondamentali per smettere di ingannare se stessi

Area

Vuoi approfondire?

Chi inizia a giocare a poker deve fare i conti con tutta una serie di regole aureee, che vengono ben prima di quelle che servono per imparare la strategia e la maggior parte di esse riguardano tutto ciò che gravita attorno al nostro modo di approcciarci al gioco. 

Nonostante sia una verità profonda quella che ci vede cominciare senza sapere nulla di ciò che ci aspetta, molti di noi si sono avvicinati al poker pensando di avere la scienza in tasca, di essere più intelligenti degli altri e, soprattutto, di pensare che se perdiamo siamo stati sempre e solo sfortunati.

Siamo dei perdenti

Rispetto all’enunciato con il quale abbiamo aperto questo articolo, sarebbe invece consigliabile partire con la consapevolezza che nessuno nasce con la verità infusa, tanto meno in una disciplina che richiede più di qualche mese di pratica prima di essere padroneggiata.

E non basta. Successivamente occorre darsi da fare per tenersi aggiornati rispetto a un gioco che cambia le sue dinamiche in maniera repentina da una settimana all’altra e, coi giovani che sono molto più pronti al cambiamento rispetto a chi ha compiuto qualche anno in più, tali dinamiche vanno imparate e messe da parte, prima che le nuove leve introducano un modo di approcciarsi al gioco ancora migliore rispetto a ciò che eravamo abituati a fare in precedenza.

Ma questo non lo si apprende e non lo facciamo nostro, fino a quando non paghiamo di tasca tutti i nostri errori e tutte le nostre disattenzioni originate dal fatto che esse vengono da lontano, magari proprio dalla nostra certezza di essere più forti e più intelligenti degli altri.

La prima cosa da fare, quindi, è quella di smettere di ingannare se stessi.

Valutarsi nel giusto modo per prepararsi a vincere nel poker

In ogni campo della vita, l’unico modo certo per raggiungere dei risultati che possano soddisfare e raggiungere gli obiettivi che ci siamo posti, è il lavoro unito al sacrificio.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Partendo dalla regoletta che vale per chiunque, che il poker premia i più bravi in un periodo medio/lungo, non si capisce per quale motivo il lavoro e il sacrificio non debbano premiare anche nel nostro gioco.

Il primo passo per capire come cominciare a svoltare nella nostra carriera di giocatori, a qualsiasi livello essa appartenga, viene da dentro e dall’onestà che noi stessi rivolgiamo al nostro modo di affrontare le nostre sessioni.

Ma quali sono le domande che dobbiamo farci? Proviamo a metterne a fuoco qualcuna.

  • Quali sono i tuoi punti di forza?
  • Quali i tuoi punti deboli?
  • Sei abbastanza sereno e tranquillo quando giochi i piatti decisivi?
  • Quanto ti pesa emotivamente una sessione andata male?
  • Quanto ti pesa emotivamente un piatto che il tuo avversario vince grazie alla sua fortuna?
  • Quando parli di sfortuna, ti sei documentato rispetto ad un campione congruo di mani e di situazioni, per avere la certezza di esserlo stato davvero?

Ecco perché ci sono 5 regole d’oro che devi seguire

Su PokerStars è uscito un ottimo articolo che racchiude ed elenca 5 regole che dovremmo tutti seguire per tenere la barra dritta durante le nostre sessioni.

Eccole.

  1. Gioca solo con i soldi che dedichi al poker. Questo gioco è una maratona. Devi gattonare prima di camminare, camminare prima di correre e correre prima di correre più veloce degli altri. Giocare con i soldi che non ti servono per pagare le bollette, o il tuo affitto, è il primo grande passo per imparare in fretta, ma con tranquillità.
  2. Crea un programma. Creare una lista che ti aiuti con il piano dei tornei che vuoi giocare, con i soldi che sei disposto ad investire, un orario di inizio e uno di fine senza dover aprire tanti altri tavoli, sono tutti ottimi passi per evitare di buttarti a capofitto e non fare le cose a caso.
  3. L’alimentazione. Altro piano da seguire è quello alimentare, non tanto rispetto a ciò che si mangia, quanto in virtù del momento in cui dobbiamo alzarci per mangiare, per evitare di impiegare tempo prezioso per qualcosa di così elementare come il cibo. Programmare la nostra cena prima di cominciare, non è mai una cattiva idea.
  4. I Social mentre giochiamo? No, grazie. Facebook, Twitter, Instagram, YouTube, Netflix, sono compagni di vita dei quali ci serviamo ormai da decenni, ma sono deleterie distrazioni mentre giochiamo a poker durante le nostre lezioni. Per quelle ore meglio evitarli.
  5. Frequenta sempre i tavoli che ti vedono vincente. Se ti sei accorto di essere vincente in una disciplina piuttosto che in un’altra, continua a battere il ferro finché è caldo. Se invece la tua intenzione è quella di cambiare, il consiglio è di ripartire dalla regola numero 1.

E buona fortuna ai tavoli.

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari