Thursday, Apr. 25, 2024

Strategia

Scritto da:

|

il 25 Mar 2024

|

 

Costruire un bankroll per il poker nel 2024: le istruzioni di Jonathan Little

Costruire un bankroll per il poker nel 2024: le istruzioni di Jonathan Little

Area

Vuoi approfondire?

Tra le tante skill richieste ai pokeristi, la capacità di gestione del capitale per il gioco è una delle più importanti.

Sul suo profilo X (ex Twitter) coach Jonathan Little ha dato le sue indicazioni per costruire un bankroll vincente nel 2024.

Le regole del “bankroll management” sono molto diverse rispetto a un tempo.

 

La regola base

Nella sua lezione Little parte proprio dalle basi:

“Può sembrare ovvio ma per costruire un bankroll adeguato devi essere un giocatore vincente.

Per essere tale devi:

  1. Trovare un gioco che batti
  2. Giocare tanto.

Il tutto mantenendo il bankroll a un livello adeguato. Quindi per vincere a poker hai due opzioni: trovare giocatori veramente incapaci contro cui giocare, o diventare bravo al punto che puoi sconfiggere la maggior parte degli avversari.”

 

“Giocare nei tavoli soft”

Per Little c’è un solo modo per capire se si è giocatori vincenti:

“Tracciarei tuoi risultati. Ci sono tantissime app disponibili per mettere i dati delle tue sessioni sul telefono. Puoi anche usare fogli di calcolo per tracciare il numero di ore che hai giocato, i buy-in, profitti e perdite ecc.”

Per diventare giocatori vincenti, secondo lo statunitense bisogna sviluppare la skill della table selection:

“La selezione delle partite è una skill importante. Se giochi contro avversari forti avrai poco edge anche se sei un pokerista eccellente. Devi cercare di giocare cash game quando nella partita ci sono i giocatori più deboli. Questo di solito succede di notte, o nei weekend, o quando il casinò ha in corso delle promozioni che invogliano a giocare. Di solito più giocatori ci sono a un evento, più soft sarà la partita. Vale anche nei tornei. Gioca i tornei con field grandi, o i main event in cui ci sono tanti giocatori e qualificati coi satelliti.”

 

Il volume come cura della varianza

Little sottolinea poi l’importanza di muovere importanti volumi di gioco:

“Alla fine hai trovato un gioco in cui hai edge, adesso devi capire quanto guadagni per ogni mano giocata. Se non giochi, non arriva valore. Se non estrai valore il tuo bankroll non crescerà. Una sessione o un torneo a settimana non è “giocare tanto”. Lo dico da tanti anni, il volume di gioco è la cura per la varianza! Alcuni preferiscono giocare meno di frequente perché credono che il loro edge sarà ancora maggiore quando giocheranno. Credo sia un discorso di qualità più che di quantità e un po’ sono anche d’accordo, ma questi giocatori avranno degli swing più grandi siccome non raggiungono un sufficiente volume di gioco.”

 

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

La regola di Seymour

Little parla poi delle istruzioni sul bankroll che a inizio carriera ricevette dal suo primo coach:

“Se vieni eliminato prima della zona premi, sei fuorigioco. Devi sempre mantenere il bankroll a un livello adeguato a garantirti tante opportunità profittevoli di giocare. Per questo raccomando di avere un bankroll sempre un po’ più grande di quanto viene comunemente detto. Il poker è un modo eccellente per diventare ricchi… LENTAMENTE! Il mio primo coach, Bill Seymour, mi disse:

“Guarda sempre il tuo ROI (ritorno dell’investimento) nei tornei”. Diciamo che è il 25%.

“Prendi il bankroll di cui avresti bisogno per quel ROI, e raddoppialo”. Circa 200 buy-in.

“Ora raddoppialo un’altra volta”. E siamo a 400 buy-ins.

Se segui queste linee guida è praticamente impossibile andare rotto. E oltretutto avrai la possibilità di fare qualche shot in tornei più costosi quando te ne capita l’occasione.”

 

Le tabelle per il bankroll

Ed ecco le tabelle per un bankroll adeguato secondo Benjamin Little. Ai tavoli cash game è una variabile del winrate espresso in bb/100.

Winrate in BB/100 Bankroll necessario
3bb 10.000BBs
5bb 8.000BBs
7bb 6.000BBs
10bb 4.000BBs
13bb 3.500BBs
16bb 3.000BBs

La tabella per il bankroll nei tornei è riferita a un giocatore che ha un ROI del 30%. La variabile qui sono i giocatori nel field: più sono più aumenta la varianza.

Giocatori nel field medio Bankroll in buy-ins
45 69 BI
90 103 BI
245 154 BI
550 219 BI
1.200 289 BI
2.600 375 BI

 

Little sottolinea comunque e sempre l’importanza della disciplina:

“Se giochi partite fuori bankroll in giochi che non puoi battere, non sarai un giocatore vincente. Non c’è fretta per diventare ricchi. E se fai la cosa giusta più spesso, diventerà routine. Inizia a costruire le fondamenta mattone dopo mattone.”

 

Il timing degli shot

In chiusura di post Little dà anche qualche indicazioni per cercare gli shot a livelli di gioco più alti:

“Se una partita è troppo costosa per te ma è incredibilmente morbida, probabilmente è ok giocarla. Diciamo che il tuo buy-in medio sia 100$ e il casinò dove giochi di solito ha organizzato una serie di tornei dal buy-in medio di 200$ che saranno giocati da tanti players e su cui sono attive diverse promo. Probabilmente dovresti giocarli. Lo stesso nel cash game: se sei vincente alla 1$-3$ con un bankroll ben in salute, non fare level-up alla 2$/5$ un martedì a caso in cui sono seduti tanti reg: scegli una poker room con tanta azione, che ha buone promo, un venerdì o sabato notte, quando ci saranno tanti giocatori ricreativi ubriachi ai tavoli.”

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari