Wednesday, Apr. 24, 2024

Strategia

Scritto da:

|

il 3 Apr 2024

|

 

Le forme di tilt più pericolose: vendetta, run infernale e “desperation”

Le forme di tilt più pericolose: vendetta, run infernale e “desperation”

Area

Vuoi approfondire?

Negli ultimi mesi abbiamo affrontato spesso l’argomento “tilt”, ponendo in evidenza la necessità di capire da cosa esso fosse originato, ma alle volte non è semplice riconoscere queste dinamiche, per cui oggi proveremo a circoscrivere questa dannosa pratica che deve essere al più presto debellata dalle vostre abitudini.

Il tilt da vendetta

Parliamo di una dinamica personale che va esaminata in maniera approfondita, anche perché di non facile soluzione, quella che fa capo alla vendetta, come scrive Jared Tendler sul Blog di PokerStars. 

Le cause per avercela contro un nostro avversario, sono ovviamente molteplici. ci hanno ad esempio aperto tre volte di seguito sul nostro grande buio, hanno trovato un river fortunato, si sono dimostrati dei buoni giocatori e non vediamo l’ora di prenderci una rivincita.

Tutte cose assolutamente da evitare, soprattutto perché l’attenzione che stiamo riponendo su di esso, toglie energie che ci servirebbero, invece, per seguire ciò che sta accadendo al resto dei nostri avversari.

Il fine ultimo nel gioco del poker, è portare a casa del profitto ad ogni singola sessione, cosa che, ovviamente, non può succedere sempre. La vendetta è comune in tutti i ceti sociali, quindi non sorprende che sia presente anche nel poker, ma anche e soprattutto nel poker, essa andrebbe tenuta lontana come la peste.

Il tilt da disperazione

Il cosiddetto “Desperation Tilt” è il tipo di tilt che si verifica quando si iniziano a prendere misure estreme per vincere.

E’ una ancor peggiore forma di tilt da bad beat e si trasforma quasi sempre nell’impulso di riavere i propri soldi subito dopo che è accaduto qualcosa di negativo.

I modi di reagire negativamente a situazioni di questo tipo sono infinite: giocare puntate più alte, giocare molto più a lungo, giocare troppi piatti, o persino iniziare a giocare ai giochi da casinò nella speranza di essere fortunato.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Il bankroll, statene certi, non sarà molto contento di subire questo tipo di oscillazioni e, a poco a poco, se siete degli utilizzatori seriali dell’attrezzo, lo saluteremo molto velocemente, o di sicuro saluteremo parte di esso.

Se ce l’hai, devi assicurarti di poter sviluppare una strategia che possa permetterti di ottenere il rovesciamento di questa dinamica tramite il controllo. Anche se questo significa cercare un aiuto professionale quando il problema diventa grave.

Il tilt da run infernale

La Bad Run è un altro motivo significativo di tilt galoppante, anzi, probabilmente è il più comune.

Normalmente, un paio di brutti colpi qua o là, non ti infastidiranno davvero, ma quando si accumulano sempre di più ogni giorno, alla fine non ce la fai più e vai in tilt.

Inoltre, se hai tiltato nella tua ultima sessione, parte di esso verrà trasferito al giorno successivo, quindi devono accadere meno cose che inducono al tilt prima di tiltare di nuovo. Questo accumulo continuerà a crescere ogni giorno, fino a quando alla fine non ce la farai più e ti prenderai una pausa dal gioco.

In definitiva, per curare il Running Bad Tilt è necessario essere consapevoli di questo effetto e potrebbe essere necessario lavorare di più su di esso o fare delle pause.

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari