Thursday, May. 23, 2024

Scritto da:

|

il 11 Mag 2024

|

 

Rompere il ghiaccio con i bluff: i consigli di Jonathan Little

Rompere il ghiaccio con i bluff: i consigli di Jonathan Little

Area

I pokeristi alle prime armi di solito non si azzardano a bluffare.

Puntano solamente quando hanno una mano forte sperando che qualcuno paghi.

Ma avversari sensati difficilmente pagano, chi betta solo per valore: per questo i novizi del poker devono rompere il ghiaccio con i bluff. Senza esagerare ovviamente: vediamo i consigli di coach Jonathan Little.

 

L’importanza di mixare

Il professionista statunitense spiega l’importanza dei bluff partendo da una concreta situazione di gioco:

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Rilanci 3bb su stack di 100bb da middle position e ti chiama bottone. Su flop 874 il tuo avversario punta 4bb su pot di 7,5bb.

In questo spot alcuni giocatori rilanciano esclusivamente 6-5, 8-8, 7-7, 4-4, and 8-7.

Non c’è niente di male rilanciare queste mani premium visto che è quasi impossibile che il tuo avversario abbia una mano migliore, ma l’avversario folderà il suo intero range e quindi non estrarrai mai valore.

Per risolvere questo problema devi bluffare di quando in quando. Le migliori mani da bluffare sono quelle che hanno qualche possibilità di diventare la mano migliore tra turn e river. In questo caso i migliori bluff sono i progetti di colore e di scala”

 

Iniziare dai semibluff

Per iniziare con i bluff, coach Little consiglia di iniziare dai semi-bluff. Blocker e altri aspetti arrivano in un secondo momento.

Se il tuo obiettivo è di essere bilanciato, come spesso dovrebbe essere contro avversari decenti, puoi rilanciare con un numero di semi-bluff circa doppio rispetto alle mani di valore, perché molti dei tuoi semi-bluff miglioreranno in mani premium al turn o al river .

In questa situazione , oltre alle premium hand chiuse, puoi rilanciare con molti progetti come T-9, K-6s, 5-4s e tutti i progetti di colore.”

 

Giocare sulla immagine

Iniziare a bluffare porterà gli avversari all’errore:

Se hai una immagine tight il tuo avversario giocherà miseramente foldando troppo spesso perché darà per assunto che rilanci solamente premium hands.

Ma anche se il tuo avversario è una calling station va bene lo stesso, perché le tue mani premium estraggono tanto valore e i tuoi progetti si chiuderanno un certo numero di volte.

Se punti al flop e il tuo avversario chiama è spesso saggio continuare a puntare al turn con la maggior parte del range. Come al flop, ciò complicherà le cose all’avversario perché non avrà idea se hai una premium hand o sei in semi-bluff. Lo stesso vale per il river.

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari