Sunday, Jun. 23, 2024

Strategia

Scritto da:

|

il 24 Mag 2024

|

 

Il poker? Prova ad accettare che non tutto è sotto il tuo controllo

Il poker? Prova ad accettare che non tutto è sotto il tuo controllo

Area

Vuoi approfondire?

Nel mondo del poker la figura del coach ha preso via via sempre maggiore importanza, ponendo alla ribalta tutta una serie di personaggi di spicco che hanno diviso la loro carriera tra il vero e proprio gioco e la divulgazione dello stesso. 

Per divulgazione, dunque, non parliamo della sola espansione sociale del giochino, ma anche di tutte quelle dinamiche di insegnamento che mettono in condizione chi ne ha le capacità, di trasferire le proprie conoscenze in cambio di un riconoscimento economico, o, comunque, di qualsiasi altra forma di scambio, come lo staking o una percentuale sulle vincite.

Patrick Gerritsen illuminato

Uno dei poker coach più illuminati di questo momento storico del nostro gioco, risponde al nome di Patrick Gerritsen che si barcamena tra gioco e insegnamento, essendo esponente di spicco di una scuola di prestigio come “runitonce“.

Nelle scorse settimane Gerritsen ha dato inizio ad una collaborazione con Poker.org, rivista web per la quale ha scritto alcuni articoli tra i quali, il primo, quello che state per leggere su questa pagina.

L’argomento trattato fa capo a come l’approccio consapevole possa portare a scoperte nel tuo gioco, nei tuoi profitti e nella tua vita, anche se questo nuovo approccio ti viene imposto.

Il suo pezzo comincia con un cappello che mette in evidenza come negli ultimi anni Gerritsen abbia avuto come studenti del suo programma di studi sul cash game, “NachosPoker”, un centinaio di giocatori, alcuni dei quali possono vantare una quotidianità fatta di sfide con i migliori al mondo.

Nel pezzo, il poker coach precisa:  “proprio come in qualsiasi altro campo, vari fattori contribuiscono al successo di un giocatore e al fallimento di un altro: circostanze personali, motivazione, talento grezzo, e così via. Nel poker, però, c’è un’abilità aggiuntiva che distingue i migliori dagli altri: la capacità di prendere il controllo delle cose che sono sotto il tuo controllo e, ancora più difficile, arrenderti alle cose che non lo sono.

Smetterla di resistere

L’esempio di quanto appena scritto, viene da un suo studente che, dopo aver bruciato le tappe in pochissimo tempo, passando dal NL50 al NL500, per poi attraversare uno di quei periodi in cui non te ne va bene una.

Al culmine di queste sessioni disastrose durante le quali tutto quello che l’allievo facesse, le chip non tornavano mai indietro, lo sconforto aveva toccato i massimi livelli, tanto da pensare che non fosse tagliato per quel tipo di vita.

La risposta del coach è stata perentoria: “devi solo smettere di resistere“.

La verità, secondo Gerritsen , è che  “c’è sempre un’opportunità nell’affrontare le avversità” e, come dice lo stesso autore del pezzo,  smettere di giocare a poker e trovare un po’ di successo al di fuori di esso, è servito per per rendersi conto di questo aspetto fondamentale.

In realtà, infatti, tale dinamica di crescente e frequente difficoltà in cui le cose non vanno bene per niente, ti porta di solito ad avere paura di giocare determinati spot, o, ancora peggio, effettuare delle chiamate al limite per la paura, in quei frangenti certezza, che sarà per forza una mossa sbagliata.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Ti faccio un esempio: durante il mio ultimo anno di teacher’s college, continua Gerritsen , ho fallito il mio tirocinio finale. Qualche settimana dopo stavo tornando a casa quando, all’improvviso, tutto intorno a me ha iniziato a sembrare sfocato. Il mio cuore cominciò a battere forte e un pensiero mi attraversò la mente: “Stai avendo un infarto. Stai morendo“.

Invece di tornare a casa, mi sono precipitata al pronto soccorso dove, dopo alcuni esami, il medico mi ha calmato e mi ha detto “Il tuo cuore sta bene, hai appena avuto un attacco di panico”.

L’illuminazione

Fatto sta che dopo quell’episodio ne giunsero tanti altri, con sempre maggiore frequenza.

Questi attacchi di panico arrivavano inaspettati, nei momenti più “normali” delle sue giornate: mentre andava all’università, faceva una passeggiata, o stava facendo compere nel suo store preferito.

Le contromisure furono le più disparate: dalla meditazione, allo stretching, agli esercizi di respirazione. Niente, tutto inutile, nessuna cura sembrava porre rimedio al problema, fino a quando…

Fino a quando, dentro un autobus, ai primi sentori che tale attacco stava ancora una volta sopraggiungendo, Gerritsen reagì in maniera differente.

“Questa volta, invece di combatterlo, mi sono detto: “Va bene, è solo un altro attacco di panico. Va bene. Respira attraverso di esso e passerà“. E la cosa strana è che il panico è cessato. Lo stress che stava montando, stava lentamente svanendo.

È stato l’ultimo attacco di panico che abbia mai avuto”.

Convivi con le esperienze negative

Ripensandoci, nonostante tutto lo stress e la paura di perdere la testa, è stato senza dubbio il periodo più difficile della mia vita. Ma è stato anche il momento in cui ho scoperto la meditazione e la consapevolezza, ho imparato ad accettarmi di più e, soprattutto, ho imparato a lasciar andare le cose al di fuori del mio controllo.

Questa esperienza mi ha trasformato nel giocatore che sono oggi. È interessante notare che quanto mi sentissi male allora non riflette affatto l’impatto positivo che quel periodo ha avuto sulla mia vita e, in seguito, sulla mia carriera.

E così, ho detto al mio studente in fase di downswing: “Potrebbe non sembrare così ora, ma qui c’è un’opportunità. Quando ero in Poker Detox ho dovuto scendere da 2000nl a 200nl. Ero sotto di 45 buy-in, mi sentivo impotente. Guardando indietro ora, posso dire che quello è stato il periodo che ha accelerato la mia crescita praticamente a tutti i livelli disponibili”.

Quindi, se stai leggendo questo articolo mentre stai attraversando un periodo di flessione, il mio miglior consiglio è: abbraccialo: questa potrebbe essere l’opportunità di crescita che stavi desiderando.

 

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari