Thursday, Dec. 3, 2020

Poker Live

Scritto da:

|

il 13 Giu 2012

|

 

WSOP 2012 – Primo ITM per Caramatti, decide (in peggio) la monetina!

WSOP 2012 – Primo ITM per Caramatti, decide (in peggio) la monetina!

Area

Vuoi approfondire?

Argomenti correlati

Primo piazzamento In The Money a queste World Series per il pro di Sisal Niccolò Caramatti: l’evento in questione è il #23, il No Limit 6-max 3.000$.

La sua corsa al braccialetto si ferma in 96esima posizione su 924 iscritti: un’ottimo risultato ma che lascia qualche rimpianto a Caramatti, come ci spiega di persona.

“Innanzitutto il torneo è stato molto bello e molto divertente. Basti pensare che dopo la pausa cena erano in pratica rimasti in gioco solamente dei professionisti con pochissimi giocatori occasionali.

Caramatti beneficia subito di buoni piatti vinti uncontested e buone carte: riesce così a salire nel chipcount e a prendere il controllo del tavolo. “Credo di aver giocato bene, come non mi succedeva da tanto nel poker live. Dopo aver incassato le tante chips di un giocatore che si è letteralmente suicidato contro il mio full, ho vinto molte mani, anzi quasi tutte, senza mai fare uno show-down. Qualche piatto perso contro gli shortstack non mi ha demoralizzato e ho continuato a salire bene senza prendermi troppi rischi.

In questo modo Niccolò Caramatti chiude il Day 1 a poco più di 60.000 ben sopra average.

Le cose si complicano però nel Day 2: “Il tavolo iniziale era molto difficile: a parte essere fuori posizione su Elky c erano diversi giocatori molto bravi nel 6-max che non lasciavano passare niente e mettevano molta pressione. Per fortuna che poi sono stato spostato e ho trovato probabilmente il tavolo più soft del torneo ”

Ma proprio ora che viene il bello con la cattiva sorte che si mette d’impegno per complicare le cose al pro di Sisal. “Purtroppo in queste fasi del torneo capita di giocarsi molti colpi che si devono vincere per arrivare in fondo. Poco prima della bolla mi gioco il primo flip di giornata: 44 per me contro A-Q dell’avversario. Q al turn e mi dimezzo scendendo a 18.000 circa.”

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Fortunatamente per Caramatti la bolla scoppia poco dopo: 108 giocatori a premio e nuova fase del torneo al via.

Arriva il momento della verità: ancora un coinflip sulla strada di Caramatti che questa volta è dalla parte giusta della moneta. Ma quando il momento sembra favorevole per prendere il volo, ecco la doccia gelata dell’eliminazione.

Un avversario lo manda in All In e lui chiama: AK contro coppia di Dieci per un piatto da 90.000 chips circa che in questo momento significherebbe essere molto al di sopra dell’average.

Board “liscio” fino al river che è un Asso di Quadri: evidente è il disappunto di Caramatti che lascia così l’Amazon Room con il suo premio, 5.019 $. 

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari